Lazio-Juventus, probabili formazioni: Pirlo rafforza il centrocampo

Le probabili formazioni della 7a giornata di Serie A: Pirlo pensa a McKennie, ballottaggio Chiesa-Kulusevski

lazio-juventus formazioni serie A 2020-2021

Lazio-Juventus, probabili formazioni 7a giornata Serie A, domenica 8 novembre ore 12:30. Archiviata la vittoria di Champions League contro il modesto Ferencvaros, la Juve di Andrea Pirlo si rituffa nel campionato per l’ultima sfida prima della sosta per le nazionali. Nel lunch match domenicale i campioni d’Italia saranno di scena all’Olimpico di Roma contro la Lazio di Simone Inzaghi, la formazione che nella passata stagione ha conteso lo scudetto alla Signora nella prima parte della stagione. Quest’anno, invece, i biancocelesti hanno avuto un avvio con tanti alti e bassi e fin qui hanno messo assieme 10 punti (i tre conquistati col Torino potrebbero essere messi in discussione per il caso tamponi) che valgono il 10° posto in classifica.

La Juventus è ancora imbattuta in campionato, ma ha pareggiato contro Crotone e Verona, lasciando per strada quattro punti importanti. Quella di domenica, sarà la sfida numero 153 tra Lazio e Juve in campionato: il bilancio è nettamente a favore di Madama con 81 vittorie, 37 pareggi e 34 affermazioni della Lazio.

Quanto alle probabili formazioni, dopo lo stop da parte dell’Uefa, sono stati fermati anche dai tamponi rapidi di un laboratorio romano Immobile, Strakosha e Lucas Leiva, che non saranno a disposizione di Inzaghi (il club biancoceleste sostiene invece che, essendo negativi ai test effettuati ad Avellino, potranno essere schierati) assieme a Radu, Lulic, Lazzari, Djavan Anderson, Escalante e Vavro. Insomma, biancocelesti ampiamente rimaneggiati, con Reina tra i pali, Patric, Hoedt e Acerbi nella linea difensiva, Marusic e Fares sulle fasce. A centrocampo, toccherà di nuovo a Parolo agire da playmaker, mentre Luis Alberto e Milinkovic-Savic agiranno da interni. In avanti, infine, ci sarà il duo composto da Caicedo e Correa.

La Juventus non avrà sicuramente a disposizione de Ligt, Alex Sandro e Ramsey, ma ritrova Demiral che ha scontato il turno di squalifica in Champions. Il centrale turco potrebbe riprendersi il posto da titolare al fianco di Bonucci e al posto di Chiellini, che ha giocato 90 minuti in Ungheria, ma deve dosare le forze. Dovrebbe rientrare dal primo minuto, invece, lo svedese Kulusevski anche per via dell’infortunio di Ramsey. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti da Torino, Chiesa resterebbe inizialmente in panchina, per un centrocampo maggiormente equilibrato con Bentancur, McKennie e Rabiot. In avanti, nessun dubbio sulla coppia Ronaldo-Morata, con Dybala che si accomoderà ancora in panchina.

A dirigere la partita tra Lazio e Juventus sarà l’arbitro Massa della sezione di Imperia. Il fischietto ligure sarà coadiuvato dagli assistenti Meli e Alassio; il quarto uomo sarà Sacchi; al VAR ci saranno Mazzoleni e l’assistente Cecconi.

Lazio-Juventus | Probabili formazioni

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Fares; Caicedo, Correa. All. S. Inzaghi
JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Demiral, Bonucci, Danilo; McKennie, Bentancur, Rabiot, Kulusevski; Morata, Cristiano Ronaldo. All. Pirlo
Arbitro: Massa