Kaio Jorge: pochi minuti ma incoraggianti

Esordio nel derby contro il Torino per il giovane centravanti brasiliano della Juventus

kaio jorge torino juventus

Kaio Jorge ha fatto il suo debutto con la Juventus nel derby di ieri contro il Torino. Solo 5 minuti per il centravanti brasiliano di 19 anni, che è subentrato a Chiesa all’89’ e giocando dunque un minuto di tempo regolamentare più i 4 di recupero concessi dal direttore di gara. Massimiliano Allegri lo ha mandato in campo per tenere palla e far salire la squadra e il ragazzo, dobbiamo ammetterlo, lo ha fatto con dedizione. Solo due palloni giocati praticamente, ma entrambi difesi molto bene, guadagnando anche un prezioso calcio di punizione.

Kaio Jorge resta alla Juve o va via in prestito?

Fin qui Kaio Jorge era stato un oggetto misterioso, poiché si è fatto male in uno dei primissimi allenamenti alla Continassa e poi è stato anche escluso dalla lista Uefa. Il suo rientro dall’infortunio era previsto dopo la sosta, ma lo staff atletico della Juve lo ha riconsegnato ad Allegri prima e il tecnico lo ha fatto esordire in un momento molto delicato. Sembra che nonostante la tensione, il diretto interessato non si sia scomposto e anzi, ha dimostrato già buona personalità. Un’ottima notizia per il prosieguo della stagione, anche se qualcuno sostiene che a gennaio possa trasferirsi in prestito altrove in Serie A per giocare con più costanza.

“L’inizio del sogno. Sento che non ho parole, che sono i primi minuti di molti con questa maglia”, il commento di Kaio Jorge al termine della partita sul proprio profilo Instagram.