Juventus: la trasferta di Jeddah vale 36 milioni di euro

higuain jeddah supercoppa juventus milan

Juventus e Milan hanno in programma un incontro importantissimo a Jeddah a margine della Supercoppa Italiana. In ballo non c’è solo il trofeo e il relativo incasso, ma anche il cartellino di Gonzalo Higuain. Il centravanti argentino è stato ceduto in estate dalla Juve ai rossoneri con la formula del prestito oneroso (18 milioni) con opzione per il riscatto fissata a 36 milioni. Qualcuno molto poco informato sostiene che il ‘Diavolo’ possa vendere il Pipita ad una cifra superiore, pagare poi la Vecchia Signora e tenersi il resto. Il Milan non può però vendere il giocatore, semplicemente perché non è suo.

Higuain spinge per trasferirsi al Chelsea di Maurizio Sarri già a gennaio, nonostante i Blues non è che se la passino tanto meglio dei rossoneri: sono quarti in classifica a 10 punti dalla vetta e non giocano nemmeno la Champions League. Gattuso ha lasciato intendere che l’argentino sappia di non poter giocare ancora a lungo e vorrebbe chiudere la carriera con qualche trofeo che al Milan non potrebbe conquistare. Nonostante Sarri non abbia ancora vinto nulla, evidentemente è convinto che a Londra possa ambire ad altri traguardi, ma si deve incastrare un po’ tutto.

Il club milanese, del resto, non può gettare così alle ortiche un investimento da 18 milioni, mentre la Juventus si prepara a riprenderlo eventualmente per girarlo subito al Chelsea per la stessa cifra che il Milan dovrebbe pagare per il riscatto. L’impressione è che probabilmente a Jeddah la partita non si chiuderà, ma si potranno fare importanti passi avanti in una trattativa lunga e tortuosa nella quale alla fine dovrebbe prevalere la volontà di Higuain.