Calciomercato Juventus

Higuain ha detto sì: tutto fatto tra Juve e Milan, sbloccato anche scambio Caldara-Bonucci

Higuain Milan

Superato l’intoppo nella tripla trattativa tra la Juventus e il Milan: Gonzalo Higuain ha detto sì ai rossoneri, Caldara sarà titolare in rossonero

17:15Gonzalo Higuain ha detto sì sbloccando la maxi operazione tra Juventus e Milan che coinvolge anche Leonardo Bonucci e Mattia Caldara. Le firme già nelle prossime ore.

Higuain mette in ghiaccio lo scambio Caldara-Bonucci

Gonzalo Higuain congela anche lo scambio Mattia CaldaraLeonardo Bonucci tra Juventus e Milan. La giornata di ieri, fitta di incontri a Milano, è stata interlocutoria e si è conclusa con un nulla di fatto per via delle richieste di Nicolas Higuain, fratello-agente del Pipita. Nessun problema tra bianconeri e rossoneri per lo scambio Caldara-Bonucci, con l’agente dell’ex atalantino (Beppe Riso) che ha incontrato proficuamente il club rossonero. Visto il ritorno del numero 19, il centrale bergamasco non vede l’ora di vestire la maglia del Milan, club che gli consentirà di giocare con continuità a differenza di quanto avverrebbe a Torino. Lo scambio, però, è al momento messo in ghiaccio dalla posizione assunta dal centravanti argentino.

Come confermano sostanzialmente tutti gli organi di stampa oggi, Higuain si sarebbe impuntato su due paletti: innanzitutto non ci sta alla formula del prestito. Juve e Milan hanno raggiunto un’intesa di massima sulla base di un prestito oneroso da 18 milioni e riscatto fissato intorno ai 37-38 milioni. Niente da fare per il ‘Pipita’: se i rossoneri lo vogliono comprare devono dimostrare di avere i soldi per farlo subito. Ed ovviamente, al momento il Milan non può fare un’operazione del genere. Inoltre, il numero 9 bianconero vuole una buonuscita per rinunciare ai tre anni di contratto che gli restano con la Vecchia Signora.

Higuain: nodi prestito e buonuscita

Si parla di circa 5-6 milioni di euro, che a quanto pare la Juventus non è molto entusiasta di versare sul conto corrente di Higuain. L’impressione è che su questo aspetto, però, la dirigenza bianconera alla fine si piegherà, ma resta da sciogliere il nodo prestito. Il dt del ‘Diavolo’, Leonardo ha provato a spiegare a Nicolas Higuain che spendendo 18 milioni per il prestito, il riscatto sarebbe quasi certo a giugno prossimo. Oggi le parti si rivedranno di nuovo nella speranza che si trovi la quadra e la tripla telenovela finalmente vada a conclusione. Per la Juve, non riuscire a vendere Higuain dopo aver speso 230 milioni circa, sarebbe un grossissimo problema in termini di bilancio.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi