Juventus news

Verso Juventus-Sampdoria: Bernardeschi è recuperato, Matuidi?

bernardeschi juventus sampdoria

All’indomani del pareggio con l’Atalanta, la Juventus è tornata in campo per preparare il match di sabato contro la Sampdoria, le ultime dalla Continassa

Iniziata ufficialmente la marcia di avvicinamento a Juventus-Sampdoria, ultima partita dell’anno solare 2018 per i bianconeri, la 19a del campionato di Serie A. I campioni d’Italia scenderanno in campo sabato alle 12:30 contro i blucerchiati allenati da Giampaolo, poi andranno in vacanza per qualche giorno come vuole la sosta invernale di gennaio. Stamattina, intanto, la truppa di Massimiliano Allegri è tornata alla Continassa per il consueto menu post match: seduta di scarico per chi ha giocato e pareggiato contro l’Atalanta, allenamento più intenso per tutti gli altri.

Buone notizie dall’infermeria, poiché Federico Bernardeschi, così come Moise Kean, ha lavorato parzialmente con il gruppo: esercitazioni con la palla basate sul possesso, occupazione degli spazi, lanci e conclusioni in porta. Il fantasista di Carrara e il centravanti classe 2000 saranno sicuramente a disposizione contro i blucerchiati, ma il sito ufficiale della Juventus non menziona Blaise Matuidi. Il centrocampista francese è rimasto a letto influenzato ieri, ma non è ancora chiaro se tornerà a disposizione per sabato.

Rispetto alla formazione scesa in campo a Bergamo, Allegri schiererà nuovamente dal primo minuto Cristiano Ronaldo e Miralem Pjanic (Rodrigo Bentancur è di nuovo squalificato) mentre gli altri 9/11 dovrebbero essere sostanzialmente gli stessi. Ancora indisponibili Andrea Barzagli, Joao Cancelo e Juan Cuadrado.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi