Juventus mercato: Mourinho chiama Demiral, Cherubini detta le condizioni

La Juve non vuole contropartite tecniche per il centrale turco

juventus mercato demiral roma

A José Mourinho piace Merih Demiral e la Roma avrebbe già effettuato il primo sondaggio con la Juventus per il trasferimento del centrale turco nella capitale in questa sessione di mercato. L’indiscrezione è arrivata nella notte da Gianluca Di Marzio di Sky Sport. C’è dunque una terza pretendente per l’ex Sassuolo che è reduce da un Europeo molto negativo con la sua nazionale. Prima dei giallorossi si erano mossi Everton e Atalanta, ma fin qui ci sono stati solo “abboccamenti” e nulla di concreto.

Juventus mercato: Demiral via per fare cassa

Su Demiral la Juve aveva fatto un investimento importante e sembrava potesse essere uno dei pilastri del futuro, ma ad un certo punto della passata stagione tutto è cambiato. Il ragazzo ha chiesto più spazio tra dicembre e gennaio, nonostante avesse giocato molto nella prima parte di stagione per via dell’assenza di de Ligt fino a quando lui stesso non si è fermato per alcuni infortuni. Una richiesta che ha spiazzato in parte la dirigenza bianconera, che da quel momento ha deciso che il nazionale turco sarebbe stato sacrificabile nel futuro prossimo per questioni di bilancio.

Cherubini fissa i paletti alla Roma

È per questo che la Juventus ha ascoltato le sirene di mercato provenienti dall’Inghilterra, anche se l’Everton non ha mai affondato il colpo. Con gli inglesi la Juve potrebbe provare a mettere in piedi uno scambio con Kean, ma al momento non ci sono segnali in questo senso. Anche l’Atalanta, che potrebbe cedere Romero al miglior offerente dopo lì’exploit di questa stagione, avrebbe fatto un primo sondaggio per Demiral, ma a spaventare più di tutto è l’ingaggio da quasi 2 milioni di euro, cifra che tra i bergamaschi non percepisce praticamente nessuno. L’ultima chiamata è però della Roma, perché Mourinho stravede per Demiral, ma Federico Cherubini ha subito fissato i paletti ai giallorossi: il prezzo è di 40 milioni e senza contropartite.

Eppure nelle ultime settimane sono stati tanti i nomi di giallorossi accostati alla Juventus, da Pellegrini a Dzeko, senza dimenticare Cristante e Mancini per ultimo. Evidentemente, non c’è mai stato un concreto interesse per questi nomi.