Juventus mercato centrocampo: tra i due litiganti il terzo gode?

Oltre agli obiettivi Tchouameni e Witsel, in salita le quotazioni dello svizzero Zakaria

zakaria juventus mercato centrocampo

Tra Aurelien Tchouameni e Axel Witsel la potrebbe spuntare alla fine Denis Zakaria: lo scrive oggi Tuttosport a proposito delle mosse di mercato della Juventus a centrocampo. Il club bianconero sta valutando qualche occasione nella sessione di gennaio, purché ovviamente ci siano delle uscite. Il nome più chiacchierato, in questo senso, è quello di Aaron Ramsey, che con 112 minuti giocati da inizio stagione è costato praticamente alla Vecchia Signora 35mila euro al minuto.

Juventus mercato centrocampo: serve un’uscita

L’obiettivo è quello di risolvere consensualmente il contratto che lega il centrocampista gallese fino al 2023 al club torinese, ma non sarà facile per via delle clausole che prevedono bonus vari anche per i suoi agenti. La Juventus un budget per il mercato di gennaio ce l’ha, ma ci sono già due calciatori fuori dalla lista Uefa e un terzo non viene preso in considerazione. Da non escludere, a questo punto, una cessione di Dejan Kulusevski, il calciatore che ad oggi sembra più in basso nelle gerarchie di Max Allegri. A differenza di Weston McKennie, che le gerarchie le ha scalate diventando quasi titolare inamovibile.

Duello Juve-Roma per Zakaria

Se ci sarà questa “benedetta” uscita, la Juve farà qualcosa in entrata e secondo l’edizione odierna di Tuttosport alla fine tra l’astro nascente Tchouameni, l’esperto Witsel e il giovane ma collaudato Zakaria, potrebbe spuntarla proprio il 24enne svizzero. In scadenza di contratto a giugno con il Borussia Monchengladbach, il nazionale elvetico potrebbe cambiare maglia poiché altrimenti il suo club non incasserebbe nulla a giugno 2022. Insomma, potrebbe essere il proverbiale “colpo low cost”, ma attenzione perché il centrocampista piace molto anche alla Roma di José Mourinho, che è in grosse difficoltà e sta chiedendo rinforzi importanti alla sua dirigenza. Molto dipenderà anche dalle prospettive che la Juventus riuscirà a presentare al ragazzo, che inevitabilmente si sta interrogando sul suo futuro.