Juventus-Jeep: vicino il rinnovo anticipato del contratto, le cifre

La Juventus punta ad incassare da Jeep la stessa cifra ottenuta da Adidas

juventus jeep rinnovo

La Juventus e Jeep corrono verso il rinnovo anticipato del contratto. L’accordo tra i due brand che gravitano sotto l’egida di Exor scadrà nel 2021, ma esattamente come avvenuto con Adidas, è in corso una rinegoziazione. Una trattativa che ha come obiettivo anche quello di evitare rallentamenti e altre problematiche nella realizzazione delle future maglie e di tutto il materiale tecnico che sarà marchiato con lo sponsor. La Juventus occupa attualmente il 12° posto nella classifica dei brand sportivi mondiali, quella dominata dalle società di Nba e da Real Madrid e Barcellona.

Attualmente, Jeep versa nelle casse della Juventus 16 milioni annui, che diventano 20 con gli sponsor. L’obiettivo è quello di ottenere un aumento a circa 50 milioni, esattamente come avvenuto con Adidas, per via della presenza straripante a livello di visibilità da parte di Cristiano Ronaldo. Anche gli altri partner commerciali hanno rinnovato, a cifre adeguate verso l’alto e nessuno si è sostanzialmente lamentato. Non lo farà nemmeno Jeep, ma la Juve non intende fermarsi qui. Secondo quanto riferisce Tuttosport, la società è al lavoro per un nuovo sponsor del retromaglia, lo spazio che sostanzialmente veniva occupato fino alla passata stagione da Cygames.

Non solo Jeep: la Juventus tratta con altri brand

Inoltre, Andrea Agnelli e il suo staff stanno trattando con alcuni brand per lo sponsor di manica. In totale, massimizzando i ricavi degli sponsor si potrà arrivare a circa 120-130 milioni tra Adidas, Jeep, partner retromaglia e manica. Una cifra ancora molto lontana rispetto a Real Madrid o Manchester United, ma comunque un passo in avanti notevole rispetto ai circa 70 milioni attuali.