Juventus: inizia la missione Atalanta, verso la conferma del tridente

Bianconeri subito in campo alla Continassa per preparare il match di domenica

atalanta juventus allegri

Non c’è tregua per la Juventus di Massimiliano Allegri all’indomani della vittoria sul Sassuolo in Coppa Italia per 2-1. I bianconeri devono subito tornare sui campi della Continassa per preparare il posticipo della 25a giornata di Serie A. La Juve sarà impegnata per l’occasione al Gewiss Stadium di Bergamo contro l’Atalanta, eliminata ieri sera dalla Fiorentina poco prima dell’impegno dei bianconeri. Sarà una sfida troppo importante vista l’attuale situazione di classifica: la Vecchia Signora è quarta a +2 sui bergamaschi, che però hanno una partita in meno e potrebbero ancora riprendersi la piazza che vale la qualificazione alla prossima Champions League.

Verso Atalanta-Juventus: torna Bernardeschi

Oggi il menu al JTC prevede ovviamente scarico per chi ha giocato ieri, mentre gli altri si sottoporranno ad una seduta più intensa. È previsto il rientro in gruppo di Federico Bernardeschi, che potrebbe dunque strappare una convocazione per la trasferta di Bergamo, ma senza pretese di titolarità. Non ci saranno sicuramente Chiellini, Chiesa e De Winter, infortunati, mentre saranno a disposizione Locatelli, che dopo la squalifica col Verona ha giocato uno spezzone in Coppa Italia, e Kean, che ha scontato l’ultimo turno della squalifica inglese col Sassuolo.

Allegri a Bergamo con il tridente?

Allegri, visto l’andamento della partita di giovedì sera, dovrebbe riproporre il tridente composto da Vlahovic, Morata e Dybala, mentre a centrocampo Locatelli e Zakaria dovrebbero essere sicuri di una maglia, con ballottaggio tra McKennie e Rabiot. In difesa, sicuri Bonucci e de Ligt, mentre ai lati sono in 5 a giocarsi due maglie. Cuadrado e Danilo a destra, De Sciglio, Pellegrini e Alex Sandro a sinistra.