La Juventus ha abdicato: non ha le forze per rimontare l’Inter

La matematica ancora non ci condanna, ma questa squadra non è mai stata in corsa per lo scudetto

juventus abdicato scudetto rimonta

Il pareggio contro il Verona e soprattutto per come si è sviluppato, credo metta una pietra tombale sui sogni di scudetto della Juventus. La matematica ancora non ci condanna ma a conti fatti se si vuole esser obiettivi pare ormai evidente che la Juventus non ha la forza nè fisica nè mentale per poter recuperare dieci punti all’Inter. Va detto oltre ogni ragionevole dubbio, sempre a onore del vero, che questa Juve del 2021 non è stata mai ad oggi una seria candidata allo scudetto. A due terzi del campionato non siamo mai stati una volta secondi e mai così vicini da poter risultare un pensiero per chi stava in testa. Siamo stati sempre quarti o quinti o sesti, sempre in posizioni di recupero. Il massimo raggiunto, mi pare di ricordare un terzo posto solitario e per una sola giornata, quella antecedente alla sconfitta di Napoli.

Juventus mai in corsa per lo scudetto

Va da sé che a questo punto lo scudetto lo può perdere solo l’Inter e nemmeno per troppi meriti propri. Hanno una rosa molto competitiva fra le migliori della Serie A fatta con soldi che non hanno tirato fuori. I loro avversari sono stati: questa Juve sconclusionata e un Milan che ha over-performato a suon di rigori. Finiti quelli, finito il Milan. La Lazio non è mai pervenuta e nemmeno il Napoli. L’Atalanta e la Roma, fra alti e bassi, non hanno mai rappresentato per loro un vero problema. Questo mi preme sottolinearlo visto che qualcuno dice di nostri scudetti vinti contro nessuno e magari è lo stesso qualcuno che ancora rimpiange Conte. Fra l’altro Conte, come sua abitudine, è uscito malamente dall’Europa che è un onta e un danno economico notevole soprattutto a una società squattrinata come la sua, tuttavia va detto che per il campionato è un vantaggio enorme. Lo si vede alla voce infortunati nostri, che ormai non si contano più e infortunati loro, che praticamente non esistono.

Ora dare priorità alla Champions

Ora, aldilà dei motti ”fino alla fine” e dei buoni propositi, la Juve ha un grosso vantaggio, che è quello di doversi occupare solo della Champions. Per il campionato meglio ragionare giorno per giorno e cercare di arrivare almeno fra le prime quattro, anche perchè altrimenti non credo Pirlo salvi il posto. Quindi, ora pensiamo alla Coppa come obiettivo numero uno. Sarà molto molto difficile con questa Juve senza gioco e senza idee ma ho visto squadre fare campionati disastrosi e poi grandi Champions, chissà che diventi il caso nostro. Certo occorre una dose di fortuna non indifferente, tuttavia a volte la disperazione porta ad andare oltre l’ostacolo. La Juve ad oggi non ha più l’obiettivo scudetto e me ne duole, ma oggi è davvero difficile credere che questa Juve possa fare un filotto di una decina di vittorie di fila. Oggi non è il caso di fare analisi che faremo a fine anno. Io certo ho la mia idea. Credo che sia comunque sotto gli occhi di tutti che negli ultimi due anni sono stati commessi errori su errori.