Juventus calciomercato: le ultimissime su de Ligt e Bremer

Per l’olandese si attende il rilancio del Bayern, ma la Juve propone il rinnovo; il brasiliano verso l’Inter

de ligt bremer juventus

Il ruolo di difensore centrale è uno dei nodi di questo calciomercato estivo della Juventus. La difesa doveva essere uno dei punti fermi della nuova Juve di Massimiliano Allegri, con Federico Gatti che sostanzialmente avrebbe preso il posto dell’ultimo Giorgio Chiellini, quello da 15 partite l’anno. La richiesta di cessione da parte di Matthijs de Ligt, però, ha scombinato tutti i piani. Qual è ad oggi la situazione attorno all’olandese? Ieri il ds del Bayern Monaco, Hasan Salihamidzic, si è detto ottimista per il buon esito della trattativa, ma al momento i tedeschi non hanno fatto passi avanti.

De Ligt: rilancio del Bayern o rinnovo con la Juve?

L’unica proposta pervenuta a Torino è quella da 60 milioni più bonus, troppo poco per la dirigenza bianconera. È per questo che Arrivabene e Cherubini sono pronti a proporre a de Ligt un rinnovo di contratto di un solo anno, spostando la scadenza dal 2024 al 2025 e abbassando la clausola rescissoria da 120 ad una cifra compresa tra 70 e 90 milioni. Per l’olandese, inoltre, ci sarebbe un aumento di stipendio a 12 milioni netti, pareggiando la proposta dei bavaresi. Dipende tutto dalla volontà del calciatore e da quanto sarà disposto a rilanciare il club tedesco.

Bremer: l’Inter può chiudere lunedì

Nel frattempo si parla ancora di Gleison Bremer, per il quale l’Inter continua ad essere in pole position. Che il brasiliano piaccia anche alla Juve è un dato di fatto e che i bianconeri sarebbero pronti ad approfittare di eventuali passi falsi dei nerazzurri anche. Detto questo, lunedì ci sarà un vertice tra il club milanese, il calciatore e il Torino con altissime probabilità di chiusura. Insomma, anche se la Juventus potrebbe offrire di più a Cairo e al difensore rispetto all’Inter, le possibilità al momento sono poche. Bremer si è promesso a Marotta da mesi e sarebbe una beffa clamorosa non chiudere.