Salihamidzic (Bayern) ottimista: “Siamo in buona posizione per de Ligt”

I tedeschi hanno l’ok del calciatore, ma sono ancora distanti dalla richiesta della Juventus

salihamidzic de ligt

Continuano a giungere voci contrastanti sul futuro di Matthijs de Ligt. In Italia la versione predominante è quella secondo cui negli ultimi giorni il centrale olandese possa rimanere alla Juventus, perché il Bayern Monaco non si è ancora avvicinato alla richiesta della Juve. Come sottolinea romeo Agresti di Goal.com, la proposta dei tedeschi è di 60 milioni più 10 di bonus, mentre la richiesta della Juve è di 100 milioni. Il Corriere dello Sport sostiene che la dirigenza bianconera sia disposta a fare lo sconto fino a 80 milioni più bonus, ma al momento non ci sono conferme in questo senso. A prescindere, se non ci sarà un’intesa tra i due club, de Ligt rimarrà alla Vecchia Signora perché comunque ha ancora due anni di contratto (che potrebbe essere eventualmente essere anche rinnovato).

Salihamidzic: “Per de Ligt abbiamo già fatto alcune cose”

Intanto, dalla Germania, giungono le parole di Hasan Salihamidzic, direttore sportivo del Bayern Monaco, che alla Bild ha dichiarato: “Per me era importante sedermi ad un tavolo con Cherubini e Nedved – sottolinea – ho un buon rapporto con la Juventus. Abbiamo avuto due discussioni, ora dobbiamo essere pazienti e vedere cosa succede. Penso che siamo in una buona posizione per De Ligt al momento, perché abbiamo già fatto alcune cose. Questo rende il tutto più facile nel mercato dei trasferimenti”.

Molta distanza tra Bayern Monaco e Juventus

Da cosa deriva questo ottimismo dei bavaresi? Dal fatto di avere dalla propria parte la volontà del calciatore. E quando un calciatore spinge per andare via e indica chiaramente un club di destinazione, effettivamente l’addio diventa più facile. Se, però, ribadiamo, i tedeschi non pagheranno quanto chiede la Juventus, diventa assai difficile.