Juventus calciomercato: dopo Ramsey si conferma anche Bernardeschi

Il numero 33 bianconero, fresco campione d’Europa, vuole lavorare ancora con Massimiliano Allegri alla Juve

bernardeschi resta juventus ramsey

Sarà un calciomercato in uscita più che complicato per la Juventus, che si trova ad avere diversi esuberi rientranti da prestiti e altri giocatori non più nei piani da difficili da vendere. Nella giornata di ieri vi abbiamo riportato le indiscrezioni secondo cui Aaron Ramsey avrebbe comunicato alla Juve la volontà di onorare il suo contratto fino al 2023, ma non sarebbe il solo a non voler partire. Oltre al gallese, che percepisce uno stipendio da 7 milioni di euro, non ha al momento alcuna intenzione di andare via nemmeno Federico Bernardeschi.

Bernardeschi si conferma alla Juve

Fresco campione d’Europa con la nazionale italiana, ieri sera il numero 33 bianconero si è sfogato in lacrime davanti alle telecamere. La sua posizione, secondo quanto riferisce Calciomercato.com è chiara: ha un contratto fino al 2022 e vuole onorarlo, anzi vorrebbe addirittura prolungarlo. L’avventura con la nazionale italiana gli ha ridato morale dopo due stagioni difficili (soprattutto la seconda, a suo dire) e non vede l’ora di mettersi a disposizione di Massimiliano Allegri, un tecnico sul quale si è già espresso in maniera encomiastica.

Calciomercato Juventus: cosa succede senza cessioni?

Senza le uscite di Ramsey e Bernardeschi, in sostanza, si preclude sicuramente l’arrivo di una quarta punta e inoltre, con l’arrivo di Manuel Locatelli, uno dei centrocampisti attualmente in rosa dovrà finire fuori dalla lista Uefa. A meno che la lista non sia allungata da qualche Ctp.