Calciomercato Juventus

Juve-Verona la partita degli addii: Buffon, Lichtsteiner, Asamoah e… Marchisio?

© foto www.imagephotoagency.it
Scritto da Redazione JM

Dopo Juve-Verona ci sarà la festa per il 36° scudetto della storia bianconera, ma anche il saluto a calciatori che hanno scritto la storia: non solo Buffon, anche Lichtsteiner, Asamoah e forse Marchisio

Juve-Verona sarà l’ultimo atto del campionato 2017-2018, quello del 7° scudetto consecutivo, il 36° della storia bianconera, ma ci sarà anche l’addio di alcuni uomini entrati nella leggenda. Oltre a Gigi Buffon, di cui si sta parlando in lungo e in largo in tutto il mondo, sarà anche l’ultima partita in bianconero di Kwadwo Asamoah: dopo sei stagioni e altrettanti scudetti, domani il ghanese saluterà il suo pubblico per trasferirsi all’Inter, come ha annunciato lui stesso via Twitter. Addio anche per un altro protagonista dei 7 anni da leggenda, Stephan Lichtsteiner, che però non ha trovato l’accordo con il Borussia Dortmund e quindi non ha ancora una nuova squadra.

Sarà sicuramente l’ultima partita alla Juventus anche per Benedikt Howedes, che con l’ennesimo infortunio stagionale rimediato nelle passate settimane si è giocato le ultime chance di permanenza a Torino. Ha trascorso praticamente tutto l’anno in infermeria, giocando solo tre presenze (condite comunque da un gol): troppo poco per ottenere il riscatto. Rientrerà allo Schalke 04 e poi sarà prestato sicuramente ad altro club tedesco.

Potrebbe essere la partita dell’addio anche per Claudio Marchisio, 32enne numero 8 che da ben 25 anni veste la maglia della Juventus. Tanta panchina per lui anche quest’anno, poiché dopo il grave infortunio al ginocchio non è più riuscito a scalare le gerarchie della mediana. Dipenderà molto anche da lui, poiché la Vecchia Signora rafforzerà ancora la rosa: se accetterà un ruolo da comprimario, rimarrà a Vinovo, altrimenti per lui si potrebbero aprire le porte della MLS americana.

Juve-Verona: l’ultima di Mandzukic e Khedira?

Non è da escludere che sia anche l’ultima gara all’Allianz Stadium per Mario Mandzukic: 32 anni anche lui, il croato pare abbia respinto le avances dei club cinesi, ma non è ancora chiaro cosa voglia fare, anche se ha un contratto fino al 2020. Discorso analogo per Sami Khedira, 31enne centrocampista, che ha un anno ancora da contratto, ma non disdegnerebbe un trasferimento in Premier League. Fosse per la dirigenza bianconera, prolungherebbe per altri due anni, la bozza del nuovo accordo è già pronta.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi