Juve in pole su Zaniolo, ma 40 milioni non bastano più

zaniolo Juve

La Juve ha puntato Nicolò Zaniolo ed è in pole position per assicurarselo la prossima estate. Fabio Paratici non si nasconde più e ieri nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport ha ammesso che il biglietto con gli appunti per il mercato dimenticato in un ristorante milanese fosse autentico. Sopra di esso c’era, tra gli altri nomi, proprio quello di Zaniolo con di fianco la cifra necessaria per acquisirlo, ovvero 40 milioni. Ma basteranno? Alla luce delle ultime prestazioni del 19enne fantasista della Roma, sembra proprio di no.

Ieri sera contro il Porto, il baby boom che i giallorossi hanno preso in estate dall’Inter nell’operazione Nainggolan, ha messo a segno la sua prima doppietta in Champions League e sotto gli occhi del responsabile dell’area tecnica bianconera, all’Olimpico per seguirlo da vicino. Il suo bottino attuale parla di 5 reti in 22 presenze stagionali con una crescita esponenziale che in pochi avrebbero pronosticato. Eppure Paratici ci aveva visto lungo nel 2017, quando tentò di portare Zaniolo nella Primavera della Juventus, ma il ragazzo di La Spezia scelse invece l’Inter.

Zaniolo “juventino” a quale prezzo?

La strategia di mercato della Juve è ormai chiara: preso Ramsey e prenotato Romero per la difesa, si punta a Zaniolo per chiudere il cerchio in mediana, solo che l’investimento preventivato non basterà più. Se fino a ieri, infatti, il costo del cartellino del 19enne fantasista era stimato in 40 milioni, le ultime prestazioni rischiano di far schizzare alle stelle la base d’asta. A favore del club bianconero gioca il fatto che i rapporti con la Roma sono ottimi e per di più il ragazzo è tifoso della Juventus, come testimoniano le esultanze sui social network ai trofei conquistati dalla Vecchia Signora negli ultimi anni. Ormai stabilmente nel giro della nazionale di Mancini, Zaniolo rappresenta il profilo perfetto per Madama: giovane e già forte, con la prospettiva di diventare il nuovo talento assoluto del calcio italiano per tanti anni.