La Juve non si ferma più: dopo McKennie toccherà ad Aouar

Pirlo avrebbe chiesto e ottenuto un altro innesto importante a centrocampo: Houssem Aouar del Lione

juve aouar mckennie

Le spese della Juve a centrocampo non sono terminate: dopo Arthur, Kulusevski (calciatore comunque più offensivo) e McKennie (qui la scheda tecnica del centrocampista americano), il prossimo colpo sarà Houssem Aouar. La notizia di mercato la riferisce Luca Momblano durante Casa Juventibus. Dopo aver anticipato l’esonero di Maurizio Sarri a luglio, ben prima dell’eliminazione con il Lione e quando tutti lo davano per confermato, Momblano ha sganciato un’altra bomba: “Per quanto riguarda Aouar, mi risulta che il giocatore sia già preso – annuncia – La Juventus chiuderà con il Lione più avanti però il giocatore è strablindato. Questo è quello che si dice alla Continassa. Devono fare qualche cessione prima di poterlo ufficializzare, la dirigenza dovrà prima piazzare esuberi e cessioni”. Aouar, curiosamente, è gestito dalla stessa agenzia di procuratori di McKennie.

Le cessioni Juve per pagare Aouar

Per liberare un’altra casella a centrocampo per Aouar dovrà partire Sami Khedira, ma dal suo addio la Juventus non incasserebbe alcunché, ragion per cui servirebbero altri addii per fare cassa ed accontentare il presidente del Lione. In uscita ci sono ad esempio Luca Pellegrini e Federico Bernardeschi, di cui ieri Raiola ha parlato col Napoli. Valutazione totale di circa 45 milioni con la doppia cessione che non includerebbe Arkadiusz Milik nell’operazione. Il centravanti polacco era una richiesta di Sarri, ma Pirlo lo avrebbe bocciato definitivamente. L’ex Ajax dovrebbe finire alla Roma, mentre per l’attacco la Juve punterà su un altro elemento: su questo versante, Momblano sottolinea che “Edin Dzeko è al momento la quarta scelta”. Pirlo avrebbe chiesto altro.