Infortuni: chi recupera Pirlo per Porto-Juventus e chi no

Bonucci stringerà i denti, Ramsey e Dybala potrebbero andare in panchina, Arthur e Cuadrado verso il forfait

infortuni porto juventus

All’indomani della sconfitta di Napoli la Juventus si lecca le ferite e fa la conta degli infortuni in vista della Champions League. Mercoledì 17 febbraio si giocherà Porto-Juventus, gara di andata degli ottavi di finale, e i campioni d’Italia ci arrivano non propriamente in condizioni psico-fisiche ottimali. Ieri al Maradona la squadra è parsa poco lucida e senza quella forza mentale tale da ribaltare una partita contro una squadra al limite della depressione e senza 7 titolari. Ovviamente, non c’è tempo per piangersi addosso, perché la Champions non concede appelli.

Infortuni: Bonucci ok per Porto-Juventus

Andrea Pirlo riavrà sicuramente a disposizione Leonardo Bonucci, che nelle ultime due partite contro Inter (Coppa Italia) e Napoli è rimasto a riposo per recuperare appieno da un problemino che si porta dietro da tempo. Dovrebbero rientrare in gruppo in questi giorni Paulo Dybala e Aaron Ramsey, ma al momento non si può azzardare un loro impiego dal primo minuto. Al massimo sarebbero convocati per andare in panchina e giocare uno spezzone di gara all’occorrenza.

Arthur e Cuadrado out

Non ci sarà sicuramente Arthur, che continuerà con le terapie volte a risolvere la calcificazione che lo ha costretto a fermarsi. Non dovrebbe esserci nemmeno Juan Cuadrado, uscito ieri al 45° per un problema muscolare alla coscia. Si parla di contrattura, ma si attendono gli esami strumentali che confermeranno i tempi precisi di recupero. Si spera anche nel miglioramento di condizione di Weston McKennie, che lamenta da tempo un problema all’anca che ha costretto Pirlo a tenerlo fuori anche al Maradona. Mercoledì giocherà dal 1’.