Infortuni Juventus Primo Piano

Infermeria Juventus: Barzagli ha la febbre, in dubbio per l’Inter

infortunati juventus - Barzagli
Scritto da Redazione JM

Infermeria Juventus: Andrea Barzagli è in dubbio per la partita di domenica sera contro l’Inter, a destra ora è favorito Lichtsteiner

Infermeria Juventus: Andrea Barzagli è in dubbio per la partita di domenica sera contro l’Inter. Il difensore bianconero era indiziato di giocare da terzino destro al posto di Stephan Lichtsteiner, ma come riporta Juventus.com, oggi non si è allenato.

Mentre il gruppo agli ordini di Allegri lavorava sull’aspetto atletico e con la palla, Barzagli rimaneva a riposo per via di uno stato febbrile. Prima dell’allenamento, sorpresa per tutti a Vinovo: Patrice Evra è passato dallo Juventus Center per salutare i vecchi amici e svuotare definitivamente l’armadietto. In attesa della conferenza stampa di Allegri in programma domani a mezzogiorno, oggi ha parlato a Mediaset e Sky il terzino brasiliano Alex Sandro.

Alex Sandro a Sky e Mediaset

“Sappiamo che quella contro l’Inter è una partita difficile - dice l’ex Porto - , che tutti vorrebbero giocare. Rispettiamo molto i nostri avversari, che hanno grandi giocatori, ma noi scendiamo sempre in campo per vincere, specie in casa, davanti ai nostri tifosi”.

I nerazzurri sono carichi e tramite giornali e TV si dicono assai fiduciosi di fare risultato allo Stadium. Più equilibrati i giudizi dei bianconeri.

“I nerazzurri hanno giocatori come Icardi - continua Alex Sandro - , che se ha qualche occasione può colpire in qualsiasi momento. Quindi dovremmo essere molto preparati. La vittoria sarebbe un altro passo verso il successo finale. Comunque, lo Scudetto è lontano, ci sono ancora tante partite. Noi dobbiamo continuare a lavorare. Higuain? Un giocatore intelligente e si muove bene. Non è un attaccante che rimane fermo: si inserisce e conosce bene gli schemi di gioco…”

Contro l’Inter, sicura la conferma del modulo 4-2-3-1:

“Stiamo prendendo confidenza con il nuovo modulo, ma al di là della formazione che scende in campo, non cambia mai l’obiettivo: giocare per vincere”.

Infine, una battuta sul ritorno al Dragao di Oporto da ex: per il brasiliano sarà una partita speciale.

“Tornare al Dragao sarà emozionante, sono felice di poterlo fare e di rivedere i miei amici. Ma noi scenderemo in campo per il successo, anche perché stiamo acquisendo mano a mano una mentalità sempre più europea. Non sarà facile, contro il Porto, ma noi siamo sempre più esperti, aumentiamo la qualità di gioco e miglioriamo di volta in volta l’atteggiamento in campo. Come mi sento? Sono felice per la fiducia che la società mi dimostra. Lavoro tanto e i risultati arrivano in questo modo, e ovviamente con l’aiuto di tutti i compagni”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi