Higuain costretto a interrompere la quaratena per volare in Argentina

L’attaccante della Juventus ha ottenuto dal club un jet privato per stare vicino alla madre

higuain quarantena argentina

Gonzalo Higuain ha lasciato la quarantena per volare in Argentina. In un primo momento c’è stata molta confusione sulla decisione improvvisa del centravanti della Juventus, ma il club è stato informato ed anzi, è stata la stessa società di Andrea Agnelli ad organizzare il viaggio del Pipita. Il 32enne calciatore ha infatti la madre con problemi oncologici e dopo aver compilato gli appositi moduli di autocertificazione, nella notte è partito da Torino Caselle alla volta dell’Argentina. Il jet ha fatto prima scalo in Francia e poi in Spagna, con le autorità che hanno contattato la Juve per avere conferma sulla veridicità della documentazione presentata da Higuain.

Higuain ha presentato regolare autocertificazione

Il bomber era in isolamento volontario, così come altri 120 dipendenti della Juventus, in seguito alla positività al coronavirus prima di Daniele Rugani e poi di Blaise Matuidi. Prima di partire, ovviamente, come qualunque cittadino, Higuain ha compilato il modulo nel quale ha dichiarato di essere negativo al coronavirus.