Higuain ha comunicato alla Juventus la data del rientro in Italia

Il Pipita è atteso a Torino tra l’8 e il 9 maggio, ma il futuro rimane un’incognita

higuain juventus 8 9 maggio

Gonzalo Higuain ha comunicato alla Juventus che il suo soggiorno in Argentina proseguirà fino al prossimo weekend. Il Pipita, dunque, rientrerà a Torino tra 9 e il 9 maggio, secondo quanto riferisce oggi Tuttosport. Sarà probabilmente l’ultimo degli stranieri della Juve attualmente all’estero a rimettersi al lavoro, perché una volta atterrato in Italia dovrà osservare 14 giorni di isolamento. A meno che un doppio tampone negativo non accorci questa tempistica, dunque, Higuain sarà a disposizione di Maurizio Sarri solo dal 25 maggio. Poi, spetterà a lui rimettersi in pari con i compagni, nella speranza che la quarantena non gli abbia fatto prendere troppi chili.

Dopo la partita vinta con l’Inter l’8 marzo scorso, il Pipa è stato uno dei primi a lasciare l’Italia per stare con la famiglia, principalmente la madre malata, il papà Jorge, la compagna Lara Wechsler e la figlia. Durante questo periodo è stato costantemente in contatto con la dirigenza bianconera e nonostante le tensioni, che nessuno può più negare, il calciatore non si sottrarrà ai suoi doveri contrattuali.

Higuain: il futuro rimane un’incognita

La situazione per il futuro è invece ben delineata, al di là delle parole di facciata di Fabio Paratici a Sky Sport dei giorni scorsi. Gonzalo Higuain ha un contratto fino al 2021 e intende rispettarlo, per poi scegliersi a 34 anni l’ultima squadra della sua carriera. La Juventus, invece, è orientata a prolungargli il contratto per poi cederlo al miglior offerente, poiché l’argentino non rientra più nei piani del club. Di sicuro, la Vecchia Signora non accetterà mai e poi mai di perdere a zero un calciatore pagato 90 milioni e che ha uno stipendio da 7,5 milioni di euro più bonus.

All’orizzonte potrebbe esserci un’operazione con il River Plate che ricorda molto l’addio di Carlos Tevez, rientrato a suo tempo al Boca. In Argentina di soldi ce ne sono pochi, ma la Juve potrebbe mettere le mani su alcuni giovani promettenti del club sudamericano.