Guardiola alla Juventus tra due anni? Sarebbe un problema

guardiola 2021

Pep Guardiola alla Juventus nel 2021, Maurizio Sarri traghettatore per due stagioni? È l’ipotesi che rimbalza dalla Spagna e che non convince per vari motivi i tifosi della Vecchia Signora. Cristina Cubero, giornalista del Mundo Deportivo, ha raccontato ieri di aver parlato con il tecnico spagnolo, attualmente impegnato in un torneo di golf. L’allenatore del Manchester City le ha confermato di essere attratto dal campionato italiano, di aver ricevuto effettivamente il corteggiamento della Juve, ma di aver risposto “per ora no, grazie”.

A frenare Guardiola, dunque, sarebbero i due anni di contratto che ha ancora con il Manchester City. Insomma, la sua posizione sarebbe quella di rispettare l’accordo con il club inglese e poi trasferirsi a Torino. Ribadita dunque la volontà di proseguire ad allenare senza alcun anno sabbatico, l’auspicio di Pep (se confermato) non si addice di certo ad un club come la Juventus. Una società tra le più gloriose al mondo non può di certo aspettare così un tecnico, seppur uno dei migliori in circolazione. In due anni possono cambiare tante cose e inoltre, questa sua posizione imporrebbe un traghettatore per due anni.

La Juve non è fatta per i traghettatori

Ce la vedete la Juventus che consegna la panchina a Sarri per due anni, con il tecnico toscano consapevole di essere al lavoro per preparare il terreno ad altri. E con quale spirito i giocatori lavorerebbero con lui? Tutte le volte che il club bianconero ha avuto allenatori a tempo nella sua storia, i risultati non sono stati all’altezza del blasone. Guardiola subito o niente.