I giocatori della Juventus potevano lasciare la quarantena? Sì, ecco perché

Dopo le partenze di Higuain, Pjanic e Khedira infuriano le polemiche, ma è tutto regolare

juventus quarantena higuain pjanic khedira

Il giorno dopo la partenza di Higuain, Pjanic e Khedira dall’Italia, impazzano le polemiche contro la Juventus per l’abbandono della quarantena da parte dei suoi tesserati. In tanti si chiedono perché i comuni cittadini debbano osservare le restrizioni e i calciatori bianconeri no. Innanzitutto, bisogna chiarire che qualunque fosse stata la squadra, i giocatori avrebbero avuto lo stesso trattamento. I motivi per i quali non ci sia nulla di male nella partenza dei tre calciatori, se non che vestano la maglia della Juve, si possono spiegare facilmente.

I calciatori della Juventus potevano lasciare la quarantena dopo 7 giorni?

Per prima cosa, dopo essere stati a contatto con un positivo al coronavirus, un comune cittadino deve stare in quarantena per 14 giorni semplicemente perché non è possibile fare il tampone. I giocatori della Juventus, così come quelli delle altre squadre, invece, si sono potuti sottoporre ai test anche senza alcun sintomo al termine del periodo d’incubazione di 3-7 giorni.

Il viaggio era sicuro?

Qualcuno si chiede anche se il viaggio di Higuain, Pjanic e Khedira sia “sicuro”, ovvero se gli stessi non abbiano messo a rischio di contagio altre persone. Anche in questo caso, la risposta è sì, perché se dall’ultimo contatto con il primo contagiato da COVID-19, Daniele Rugani, sia passata solo una settimana, è pur vero che dopo una settimana l’esito negativo di un tampone è da considerarsi definitivo. Non ci sono possibilità di falsi negativi, quindi tutto regolare anche qui.

Le documentazioni presentato erano valide?

Infine, a chi si chiede, ma potevano lasciare l’Italia i calciatori della Signora? Anche in questo caso la risposta è sì e il motivo è semplice e banale: le forze dell’ordine hanno controllato i loro documenti e dopo aver effettuato le verifiche del caso, hanno dato il via libera ai rispettivi voli. In questi giorni la Polaria potrà effettuare approfondimenti e nel caso di incongruenze potrebbero perseguire Higuain, Pjanic e Khedira. Al momento, le necessità dei viaggi sono ritenute valide e credibili.