Eriksen-Juventus: a giugno si può fare, a gennaio è impossibile

Il Tottenham preferirebbe vendere Eriksen a gennaio, la Juventus lo vuole solo per la prossima stagione

eriksen juventus

La Juventus in corsa per Christian Eriksen, centrocampista che si svincolerà dal Tottenham nel 2020 e per il quale Maurizio Sarri va letteralmente matto. Il nuovo tecnico bianconero lo aveva già chiesto al Chelsea, ma non c’è stato nulla da fare. Ora, però, il 27enne danese ha rifiutato tutte le proposte di prolungamento da parte del Tottenham e la partita si giocherà su un terreno diverso. Dal 1° febbraio 2020, infatti, Eriksen potrebbe accordarsi per la stagione successiva con chiunque voglia e senza passare dal suo attuale club.

Secondo quanto riferisce il Corriere di Torino, la concorrenza per la Juve è però di primissimo livello: oltre ai bianconeri, infatti, avrebbero già avuto contatti con gli agenti del danese anche Real Madrid e Bayern Monaco. Servirà tanta diplomazia, dunque, una proposta di ingaggio importante e soprattutto la collaborazione del Tottenham. Sì, perché i londinesi non si vogliono rassegnare a perdere il calciatore a zero e vorrebbero cedere Eriksen già nella sessione del mercato invernale con prezzo fissato a 30 milioni di euro.

> CALCIOMERCATO: LA JUVE LAVORA PER RINGIOVANIRE L’ATTACCO

Eriksen alla Juventus a gennaio? Impossibile

Ovviamente, ci dovrà essere il gradimento del giocatore, ma gli Spurs faranno di tutto per spingerlo lontano da Londra. In questo caso, la strada per la Juventus sarebbe in salita per gli arcinoti problemi di rosa. A Torino ci sono già quattro elementi fuori dalla lista Champions, ovvero Mandzukic, Perin, Pjaca ed Emre Can. Tre di loro sono considerati sicuri partenti, mentre per il centrocampista tedesco dipenderà tutto dalla lista Uefa per la seconda parte della Champions. Se sarà nuovamente escluso, l’ex Liverpool chiederà la cessione e a quel punto il PSG sarà in pole position.

L’addio di Emre Can, però, non basterebbe a trovare un posto in lista Champions all’eventuale acquisto Eriksen, poiché bisognerebbe sacrificare un altro elemento, considerando però che c’è anche Chiellini tra quelli che dovrebbero rientrarvi dopo l’esclusione iniziale per infortunio. Insomma, la Juventus lavora sul danese ma solo per la prossima estate, a gennaio non ci saranno stravolgimenti di rosa.