Dybala, i tempi del rinnovo possono allungarsi ancora: il perché

Gli avvocati della Juventus ora sono impegnati nell’inchiesta sulle plusvalenze

dybala rinnovo juventus

La vicenda plusvalenze potrebbe dilatare ulteriormente i tempi per il rinnovo di contratto di Paulo Dybala con la Juventus. Siamo  ai primi di dicembre e la firma del numero 10 continua a non arrivare, anche se si dice da mesi che l’accordo sia praticamente blindato. Si parla di un contratto “alla tedesca” con 8 milioni l’anno più due di bonus che diventeranno fissi andando a vanti. Insomma, la Joya inizierebbe appunto da 8 milioni per poi ottenere salire fino a 12, ma nel computo finale dei 4 o 5 anni, saranno comunque 10 netti nel totale.

Dybala-Juventus: un rinnovo complesso

Un contratto complesso che sta richiedendo un lavoro più lungo da parte dei legali, sia della Juventus, sia di Dybala. Si diceva che tra fine novembre e inizio dicembre gli ultimi dettagli sarebbero stati limati e sarebbe così arrivata la firma, invece, niente da fare ancora. Gli avvocati della Vecchia Signora sono ora impegnati in primis sull’inchiesta Prisma, che non preoccupa più di tanto, ma comunque richiede un lavoro che deve essere ugualmente certosino.

La Joya via a zero?

Quanto bisognerà aspettare per la firma del numero 10 argentino quindi? La Gazzetta dello Sport di oggi sostiene che la volontà sia quella di chiudere entro il 31 dicembre, ma ovviamente non c’è alcuna certezza. Ricordiamo che dal 1° febbraio, Dybala potrebbe accordarsi con un’altra squadra a parametro zero per la stagione 2022-2023 con la Juve che non incasserebbe un centesimo da questa perdita. È davvero un’eventualità che dobbiamo prendere in considerazione.