Douglas Costa più vicino allo United: spiraglio per Pogba alla Juve?

Il Manchester United fa sul serio per Douglas Costa, la Juve sogna di riaprirsi un varco per Pogba

douglas costa pogba manchester united juve

Il Manchester United è fortemente interessato a Douglas Costa. La conferma è arrivata dopo l’incontro londinese di Fabio Paratici, CFO della Juventus, con la dirigenza dei Red Devils. Per il tecnico degli inglesi, l’attaccante esterno brasiliano sarebbe perfetto, ma ovviamente si ragiona sulla tenuta atletica. Le qualità di Douglas Costa non sono mai state messe in dubbio nemmeno dai bianconeri, ma siccome fin qui ha trascorso più tempo in infermeria che in campo, il nuovo tecnico Andrea Pirlo preferirebbe cedere lui piuttosto che Federico Bernardeschi.

Douglas Costa per Pogba: scambio diretto impossibile

Douglas Costa “pesa” a bilancio per circa 21 milioni di euro, ragion per cui qualunque cifra superiore consentirebbe di mettere a bilancio una plusvalenza. I contatti proseguono, ma la trattativa si preannuncia lunga e potrebbe riaprire uno spiraglio per Paul Pogba. Il centrocampista francese non è mai uscito dai radar della Juve, ma è stato fin chiaro dall’inizio che servirebbe un miracolo per il ritorno del Polpo a Torino. In primis per il costo del cartellino di oltre 100 milioni di euro, poi per lo stipendio che il francese percepisce attualmente in Premier, ovvero 15 milioni di euro lordi.

Paratici con le mani legate

Con Douglas Costa valutato tra 30 e 40 milioni è impossibile pensare ad uno scambio diretto con Pogba. La Juventus dovrebbe aggiungere almeno un conguaglio da 60 milioni, ma al momento Fabio Paratici è bloccato dalle mancate cessioni e/o rescissioni. Basti pensare che un’eventuale risoluzione di Higuain costerebbe alle casse della Vecchia Signora oltre 25 milioni di euro. Insomma, Paul rimane un sogno e se ci sarà qualche spiraglio la Juventus proverà ad approfittarne, ma al momento siamo a zero. Nei giorni scorsi un annuncio su Twitter da parte di Pogba aveva fatto sognare gli juventini, ma si trattava semplicemente di un nuovo accordo commerciale in arrivo…