De Ligt al J Medical per esami: nessuna lesione, ma rimane in dubbio

Il difensore centrale della Juventus lamenta un fastidio all’adduttore, allenamento personalizzato

de ligt jmedical

AGGIORNAMENTO ORE 16:40 – Gli esami cui si è sottoposto stamani Matthijs de Ligt hanno dato l’esito sperato dalla Juventus: nessuna lesione all’adduttore sinistro. Il centrale olandese rimane però in dubbio in vista del match di Champions League in programma mercoledì sera contro lo Zenit San Pietroburgo. Oggi il calciatore ha svolto un lavoro personalizzato in campo e si deciderà nelle prossime ore il da farsi. Più probabile che torni a disposizione in campionato domenica contro l’Inter al Meazza.

De Ligt al J Medical per esami

Matthijs de Ligt si è presentato stamane al J Medical per un controllo medico. Il difensore centrale olandese, che ieri non ha preso parte a Juventus-Roma, si è fermato nell’ultimo allenamento per un fastidio all’adduttore. Intorno alle 9:30 il ragazzo è stato accompagnato presso la struttura medica del club per gli esami del caso, ma ieri sera Massimiliano Allegri si è detto ottimista sul suo rientro immediato. La Juve, infatti, è attesa da un ciclo di partire ravvicinate che inevitabilmente Bonucci e Chiellini non potranno affrontare da soli.

Mercoledì sera ci sarà da affrontare lo Zenit San Pietroburgo in Champions League e poi domenica è in programma il derby d’Italia con l’Inter, prima del turno infrasettimanale con il Sassuolo e il successivo match con il Verona. In giornata l’esito di questo consulto: de Ligt si allenerà regolarmente già domani?