Chiellini: “Plusvalenze? Abituati ai titoloni, possiamo uscirne rafforzati”

Le parole del capitano della Juventus durante l’evento degli Insuperabili con Topps

chiellini plusvalenze juventus

Giorgio Chiellini, capitano della Juventus, ha parlato a Sky Sport dall’evento degli Insuperabili con Topps. È stata l’occasione per trattare anche temi legati all’attualità bianconera, tra cui il ritorno alla vittoria con la Salernitana e la questione plusvalenze. “Partita con la Salernitana? Ero l’unico vecchio e dovevo compensare coi ragazzotti – esordisce – ha detto bene Allegri. Fa parte del gioco e dei cicli. Ora sta nascendo un ciclo giovane, qualche anno fa eravamo tra i più vecchi. Questo comporta chiaramente delle difficoltà. Ma i giovani sono bravi, noi cerchiamo di aiutarli e loro devono spingerci quando noi non ce la facciamo”.

Chiellini: “Indagini lasciano il tempo che trovano”

A proposito delle indagini sui conti del club bianconero e di quello che sta venendo fuori sui giornali, Chiellini conferma di essere sereno: “Ho parlato abbastanza chiaramente dopo Salerno. Ho detto parole semplici, ma credo importanti riportando il mister. Era il sentimento che provavo anche io e mi ha colpito particolarmente. Le indagini lasciano il tempo che trovano. Ci sono i titoloni ma siamo abituati: quando si parla di Juventus – ricorda – tutto viene amplificato per un milione. Noi dobbiamo essere responsabili,  fare un passo indietro e dare sostegno a chi non ci ha mai fatto mancare niente. Dispiace vivere certe difficoltà, ma abbiamo l’obbligo morale di sostenerci ancora di più. Possiamo uscirne rinforzati e si può creare qualcosa di ancora più bello”.