Champions League: final eight a casa Ronaldo, cosa cambia per la Juve

Dopo gli ottavi, la Champions si dovrebbe trasferire in Portogallo

champions league final eight lisbona ronaldo juve

L’Uefa avrebbe deciso cosa fare per portare a termine la Champions League 2019-2020: lo anticipa il quotidiano tedesco Bild, secondo cui il mini torneo che sostituirà sostanzialmente i quarti di finale si giocherà a Lisbona. Insomma, la Juve prima dovrà superare l’ostacolo Lione ribaltando all’Allianz Stadium lo 0-1 rimediato in Francia, poi volerebbe a “casa” di Cristiano Ronaldo, in Portogallo, per giocarsi il trofeo assieme ad altre 7 squadre.

Champions: final eight a Lisbona, vantaggio per la Juve?

Lisbona era in lizza assieme ad altre sedi, ma stando ai giornalisti tedeschi la scelta sia ricaduta sulla città portoghese per due motivi: innanzitutto in città ci sono diversi stadi che consentono di giocare rispettando i protocolli e inoltre c’è una fiscalità più leggera, che non guasta mai. Per la Juventus è una soluzione per nulla male considerata la popolarità di CR7 nel suo Paese e la possibilità, di conseguenza, di godere di un maggiore supporto da parte dei tifosi.