Calciomercato Juventus ultime ore: voci e news di oggi, 18 giugno 2014

Ezequiel-Garay-tvCalciomercato Juventus ultime ore: novità e trattative di oggi, 18 giugno 2014. La Juve ha scelto la linea verde presentando un’offerta all’Hellas Verona per Juan Manuel Iturbe e chiedendo a Domenico Berardi di tornare subito alla base. Onorerà fino alla fine il suo contratto capitan Gigi Buffon, che secondo alcune voci circolate ieri, sarebbe potuto finire in Russia, per lasciare spazio sin da subito a Nicola Leali. Per il cambio di guardia in porta, la Vecchia Signora aspetterà ancora un anno.\r\n\r\nIn attacco Romelu Lukaku è un obiettivo sempre più concreto: il centravanti belga ha dato la disponibilità a trasferirsi in bianconero ma il Chelsea ha respinto la prima richiesta di Beppe Marotta per un prestito con diritto di riscatto. Dall’Inghilterra parlano addirittura di richiesta astronomica alla Juventus: 40 milioni di euro. Non se ne parla su queste cifre. In uscita, nuove voci di cessione per Angelo Ogbonna: dopo alcuni club inglesi, anche il Monaco vorrebbe il centrale ex Toro, che nel caso in cui partisse potrebbe essere rimpiazzato da Ezequiel Garay, difensore argentino del quale Conte si è innamorato nel doppio confronto col Benfica in Europa League qualche mese fa.\r\n\r\nLe possibilità che Fabio Quagliarella si trasferisca al Torino sono concrete: lo riferisce Sky Sport, secondo cui il bomber stabiese potrebbe finire nella trattativa per Matteo Darmian, 24enne terzino destro che la Juventus vuole a tutti i costi. Darmian è valutato 10 milioni, ma inserendo Quagliarella la Juve potrebbe pagarlo solo 6,5 milioni. L’unico intoppo è l’ingaggio dell’attaccante campano, che percepisce con i bonus qualcosa come 2,7 milioni di euro.\r\n\r\nAndrea Agnelli avrebbe incassato un no secco da Claudio Lotito per Antonio Candreva: dopo averlo riscattato dall’Udinese per 9 milioni di euro, la Lazio vuole incassare tanto dalla cessione del 27enne centrocampista, ma la Juventus non può partecipare ad aste. Possobile che finisca al PSG. Ilkay Gundogan, invece, esce dal radar dei campioni d’Italia: il tedesco di origini turche è stato operato alla schiena per un problema che lo tiene lontano dai campi quasi da un anno. Dovrà stare fermo almeno altri tre mesi.