Calciomercato Juventus: da Ramsey e Rabiot un tesoretto di 50 milioni?

Ecco quanto conta di incassare il club bianconero dalla cessione dei due acquisti a parametro zero

calciomercato juventus ramsey rabiot

Il calciomercato estivo della Juventus dipenderà molto dalle cessioni. Con un debito netto di 458,3 milioni di euro, la Vecchia signora è terza in questa specifica classifica di Serie A e inoltre parte da un bilancio che è in rosso per oltre 113 milioni di euro. Inutile sognare colpi importanti senza cessioni o scambi tipo quello cui abbiamo assistito l’estate scorsa con Arthur e Pjanic. Stando alla Gazzetta dello Sport di oggi, i due nomi che potrebbero fruttare un tesoretto importante sono quelli di Aaron Ramsey e Adrien Rabiot.

Calciomercato Juventus: le valutazioni di Ramsey e Rabiot

Si tratta dei due acquisti a parametro zero di due estati fa, che però non hanno reso sul campo per come ci si attendeva. Il gallese è valutato circa 20 milioni di euro, ma ha uno stipendio da 7 milioni netti che fin qui ha spaventato molte pretendenti. Difficile un ritorno all’Arsenal, ma la Premier League sembra comunque la soluzione più probabile: Liverpool e Manchester City avrebbero fatto un sondaggio di recente, mentre il Wolverhampton è una pista spuntata qualche mese fa e mai più riproposta.

Il tesoretto per Locatelli in primis

Dovrebbe avere più mercato Rabiot, che ha un ingaggio da 7 milioni più 2 di bonus ed è valutato dalla Juventus almeno 30 milioni. Di recente il francese è stato accostato molto spesso all’Everton del suo mentore Carlo Ancelotti. Considerato che è titolare della nazionale francese – il ct Deschamps stravede per lui – dopo l’Europeo potrebbero esserci nuove offerte e il prezzo anche lievitare un pochino. In totale, comunque, Fabio Paratici conta di incassare un tesoretto da circa 50 milioni di euro da reinvestire in acquisti, in primis Manuel Locatelli.

Con il gol alla Bulgaria l’altra sera il ragazzo si è esposto ulterioremente sul panorama internazionale, attirando l’interesse di altri club. Si dice in Inghilterra che per lui sia pronto a muoversi perfino il Manchester City di Guardiola, ma si registra anche l’interessamento di Atletico Madrid e Borussia Dortmund. La Juve dovrà tenere le antenne dritte.