Calciomercato Juventus: il colpo a centrocampo rinviato a giugno

Pogba e Aouar i nomi più caldi, Locatelli in pole per la casella “made in Italy”

pogba aouar juventus giugno 2021

Il calciomercato di gennaio della Juventus si è concluso senza sussulti e a dire il vero era anche prevedibile. In un primo momento Andrea Pirlo sembrava volesse un attaccante di scorta, ma poi con il passare delle settimane e l’adattamento di Kulusevski al ruolo di seconda punta, l’emergenza è parsa meno critica. L’ennesimo infortunio di Ramsey, però, ha riportato in auge il problema endemico del centrocampo, che in un momento in cui si gioca ogni tre giorni, costringerà alcuni elementi agli straordinari.

Calciomercato Juventus: Pogba o Aouar a giugno

In tanti speravano che l’addio di Khedira, praticamente fuori rosa da settembre, avrebbe aperto ad un ingresso, ma c’è da fare i conti con la lista Uefa e in questo momento nemmeno la Juve può permettersi di pagare stipendi a calciatori che possono essere utilizzati solo in campionato. Insomma, l’investimento a centrocampo è stato rinviato al termine della stagione e i nomi caldi sono inevitabilmente due: Paul Pogba e Houssem Aouar.

Il centrocampista francese classe 1993 dovrebbe cambiare aria, sulla base di quanto dichiarato dal suo agente Mino Raiola, eppure nelle ultime settimane è tornato al centro del progetto Red Devils dopo mesi in cui è stato utilizzato con il contagocce. Per strapparlo ai Red Devils alla Juventus serviranno almeno 50 milioni di euro per il cartellino, più una sostanziosa commissione per l’agente e un ingaggio monstre che attualmente è di circa 15 milioni lordi.

Il tesoretto dalle cessioni

Per Aouar, che sembra sia stato vicinissimo alla Juve già a settembre, il discorso sembra invece già più approfondito, con una valutazione di circa 40 milioni fatta dal Lione. I bianconeri potrebbero risparmiare qualcosa lasciando in Francia De Sciglio, valutato circa 7-8 milioni di euro, e che ha già espresso la sua volontà. Il resto, dovrebbe arrivare dalle cessioni di calciatori da vendere a titolo definitivo a giugno la Vecchia Signora ne avrà diversi: da Rugani a Douglas Costa, passando anche per Bernardeschi, Ramsey ed eventualmente Frabotta.

Attenzione però a Manuel Locatelli: se le uscite a centrocampo fossero più di una, i colpi in entrata sarebebro due, con il centrocampista del Sassuolo in pole per la casella “made in Italy”.