Calciomercato Juve: sconfitta col Napoli accelera la rifondazione, ecco chi parte

Calciomercato juve mandzukic
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juve: la sconfitta rimediata domenica contro il Napoli accelererà inevitabilmente il processo di rivoluzione nella rosa bianconera. Qualche giorno fa, il dg Beppe Marotta aveva parlato di “evoluzione”, ma a questo punto è assai probabile che i partenti siano di più rispetto a quelli preventivati. Non è più nemmeno così sicuro del posto Massimiliano Allegri, anche se prima di trarre qualunque conclusione, bisognerà attendere l’incontro del tecnico livornese con la dirigenza. Comunque vada a finire la stagione, sarà principalmente una questione di stimoli e di possibilità di ripartire quasi da zero, poiché è indubbio che alla Juventus si stia per chiudere un ciclo.

Calciomercato Juve: difesa azzerata?

“Non c’è ancora nulla di ufficiale”, ha dichiarato ieri Marotta, ma l’addio di Gigi Buffon è ormai dietro l’angolo. Il capitano giocherà in casa contro il Verona la sua ultima partita in bianconero e poi con ogni probabilità diventerà dirigente, a meno che non accetti di andare in Argentina al Boca Juniors. Rinnoverà Giorgio Chiellini (2 anni), così come Andrea Barzagli (1 anno), anche se sul secondo rimane qualche perplessità relativa alla tenuta fisica. Lasceranno la Juve Stephan Lichtsteiner e Kwadwo Asamoah, che ha già un preaccordo con l’Inter, ma anche Alex Sandro finirà sul mercato e sarà ceduto per un’offerta importante. Se confermerà le buone cose viste fin qui, potrebbe invece essere riscattato Benedikt Howedes, mentre non è sicuro al 100% di restare Daniele Rugani.

Calciomercato Juve: Mandzukic ai saluti

A centrocampo, invece, sembra segnato il destino di Claudio Marchisio (destinazione più probabile USA) e Stefano Sturaro (Spagna o Inghilterra), mentre tutti gli altri saranno confermati e affiancati da due nuovi innesti. In avanti, sono sicuri della riconferma Federico Bernardeschi e Douglas Costa, mentre ha ottime chance di permanenza anche Juan Cuadrado. Da definire il destino di Paulo Dybala, praticamente un ectoplasma nelle ultime uscite, mentre andrà via uno tra Gonzalo Higuain e Mario Mandzukic. Nonostante nelle ultime uscite il più deludente sia stato l’argentino, che continua ad avere poca dimestichezza con i big match soprattutto a livello internazionale, il maggiore indiziato è il croato. Secondo voci provenienti da Torino, il 32enne centravanti potrebbe chiudere la carriera in Cina.