Calcio mercato Juve: doppio blitz per Goretzka ed Emre Can

calcio mercato juve goretzka

Calcio mercato Juve: la linea mediana bianconera parlerà tedesco anche nella prossima stagione? Con Sami Khedira che potrebbe dire addio con un anno di anticipo rispetto alla naturale scadenza di contratto. La dirigenza bianconera sta lavorando per portare in Italia altri due nazionali di Loew. Si tratta di Leon Goretzka ed Emre Can, entrambi giovano ma già con un’importante esperienza a livello internazionale, ma soprattutto, entrambi tesserabili a parametro zero. Con una piccola spesa, riferisce oggi il ‘Corriere dello Sport’, la Juventus potrebbe assicurarseli già a gennaio. Ecco il quadro della situazione.

Nei giorni scorsi lo stesso dg bianconero Beppe Marotta ha ammesso l’interesse per Goretzka, 22enne centrocampista dello Schalke 04 e della nazionale tedesca, e del connazionale Emre Can: “Sono due parametri zero di lusso, non nascondo che siamo alla finestra, come tanti altri”, ha detto il numero due della Juve. Su Goretzka ci sono da tempo anche Barcellona, Liverpool, Chelsea e Tottenham, cui fa gola la possibilità di tesserare il ragazzo a costo zero. È per questo che lo Schalke potrebbe anticipare il divorzio a gennaio, in modo da incassare almeno 10-15 milioni di euro. Anche se non ci sarebbe posto per la seconda parte della stagione nelle varie liste, la novità è che la dirigenza Juve avrebbe fatto passi avanti e non è da escludere un vero e proprio blitz già nel mercato di riparazione.

Calcio mercato Juve: il Can can…

Più difficile, quasi impossibile che arrivi a gennaio Emre Can del Liverpool. Negli ultimi giorni in Inghilterra hanno scritto di importanti passi avanti compiuti dal Manchester City di Guardiola. La Juventus ha già provato ad acquistarlo in estate arrivando ad offrire 30-35 milioni, ma Jurgen Klopp ha fatto muro, pur consapevole di poterlo perdere a parametro zero a giugno. Sarà determinante in entrambi i casi la volontà dei giocatori, che nel 99% dei casi li si convince con ingaggi super e progetti vincenti. Due caselle che la Juve può occupare senza problemi avendo ora disponibilità economiche importanti con un fatturato da 560 milioni e un progetto stabilmente al vertice del calcio nazionale ed internazionale.