Bentancur: per la Juventus cambiali fino al 2026

Cosa prevede l’accordo con il Boca Juniors per non pagare il 50% sull’eventuale rivendita

bentancur juventus cambiali boca

Rodrigo Bentancur è una cambiale che la Juventus dovrà pagare fino al 2026. Il centrocampista uruguayano, sbarcato in bianconero dopo l’opzione ottenuta ai tempi della cessione di Carlos Tevez al Boca Juniors, è ritenuto uno dei punti fermi del futuro, ma oltre ai costi iniziali, la Vecchia Signora deve versare annualmente soldi agli Xeneizes. Al momento del riscatto, infatti, Bentancur è costato solo 9,5 milioni di euro, ma il Boca ha mantenuto una percentuale del 50% sull’eventuale rivendita del ragazzo.

La Juve ha provato a rinegoziare la clausola negli ultimi anni, ma non perché ci fosse in cantiere una cessione. Fabio Paratici ha respinto al mittente le proposte di Barcellona e Atletico Madrid e al contempo ha raggiunto un’intesa con il club argentino. Per diminuire fino ad annullare la clausola sulla rivendita, a partire dal secondo anno da quando è a Torino, la Juventus verserà 2 milioni al Boca Juniors fin al 2026. Ad oggi, si è già scesi a circa il 40-45%. In totale, al club sudamericano andranno 18 milioni di euro.

Bentancur: presto nuovo contratto e aumento

Stando al Corriere di Torino, inoltre, nonostante un rinnovo avvenuto solo a giugno 2019 con aumento di ingaggio, presto Bentancur potrebbe ottenere un ulteriore prolungamento, con il contratto che passerebbe dal 2024 al 2025 e ingaggio che dagli attuali 2,5 milioni potrebbe arrivare almeno a 4.