Interviste

Benatia: “Basta invenzioni, ecco perché non gioco”

benatia arrabbiato

Medhi Benatia è arrabbiato: il difensore marocchino della Juventus contro un articolo di Lions de Atlas che lo accusa di un finto infortunio

Medhi Benatia ancora a secco di presenze nella Juventus 2018-2019, non ha risposto alla convocazione della nazionale marocchina. Secondo quanto riferisce Lions de Atlas, testata giornalistica che nel Marocco va per la maggiore, il difensore avrebbe lamentato un problema intestinale, con tanto di certificato medico. Un’ipotesi che non convince i giornalisti del suo Paese, tanto da portarli a chiedere una visita con lo staff medico della federazione marocchina in modo che si possa far luce sulle sue reali condizioni d salute.

L’articolo ha letteralmente mandato Benatia su tutte le furie e durante una diretta Instagram con i propri fan ha chiarito: “Per quanto concerne il mio stato di forma, che è ciò che interessa effettivamente, non ho ancora iniziato a giocare dall’inizio della stagione perché non sono ancora nella mia miglior condizione fisica quindi necessariamente devo lavorare a livello fisico. È tutto ciò che posso dirvi riguardo al mio stato di salute, ma grazie a Dio non sono infortunato e non c’è un certificato medico che è stato inviato, quindi non inventate cose per favore”.

Nelle prime tre giornate di campionato, Benatia non ha collezionato nemmeno un minuto di presenza: a pesare il leggero infortunio muscolare rimediato l’11 agosto alla vigilia dell’amichevole di Villar Perosa e la volontà di Massimiliano Allegri di dare continuità alla coppia centrale composta da Bonucci e Chiellini.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi