Barzagli e il rinnovo di contratto che divide i tifosi

Barzagli rinnovo

Non solo Giorgio Chiellini ed Alex Sandro, anche Andrea Barzagli sta per rinnovare con la Juventus. Il difensore toscano, 37 anni a maggio prossimo, secondo quanto lascia intendere il dg Marotta, giocherà dunque un’altra stagione in bianconero e chiuderà con ogni probabilità la carriera quando avrà 38 anni. Una notizia che arriva abbastanza a sorpresa, poiché dopo la firma avvenuta nel 2016, si era detto che sarebbe stato l’ultimo contratto di Barzagli con la Vecchia Signora. Poi, per la ‘Roccia’ si sarebbero aperte le porte della società.

A quanto pare, però, le prestazioni del 36enne centrale, hanno convinto la dirigenza bianconera che sia il caso di proseguire per un ulteriore anno, rinviando così eventuali altri incarichi per Barzagli. A giugno dell’anno prossimo, andranno a scadenza anche i contratti di Buffon, Lichtsteiner e Asamoah e qui le possibilità di rinnovo sono praticamente prossime allo zero. Evidentemente, dunque, il presidente Agnelli e il dg Marotta hanno pensato che perdendo diversi punti fermi all’interno dello spogliatoio, servisse trattenerne almeno qualcuno per fare da chioccia alle nuove leve.

Barzagli: i no dei tifosi

Considerazioni che non convincono, però, tutti i tifosi, tanto che sul forum VecchiaSignora.com, si è aperta un’accesa discussione e sono davvero in tanti coloro i quali non vogliono il rinnovo di Barzagli. “Rispetto per Andrea, ma non sono d’accordo”, dice Zoff70.  “Grazie per tutto quello che ha fatto, ma sarebbe ora di voltare pagina”, aggiunge Davide. Qualcuno, fa una considerazione di carattere tecnico di opportunità: “Rinnovo di un anno ma fuori dalla lista Champions. Bisogna fare spazio a Rugani e Caldara”, sostiene Jurgen Kohler. Uno dei timori dei tifosi, infatti, è che avendo in rosa allo stesso tempo Caldara e Barzagli, Allegri opti per il 36enne difensore, magari ritenuto più esperto per certe gare, non consentendo così al giovane di crescere. Quello che sta già accadendo ora con Rugani. A meno che, non vi sia una partenza eccellente la prossima stagione, con lo stesso Rugani o Benatia indiziati di lasciare Torino.

Foto: Nike