Barcellona: Paratici nel mirino per il ruolo di ds

In attesa delle nuove elezioni per la presidenza, il Barcellona pensa al responsabile dell’area tecnica Juve

paratici barcellona

Juventus e Barcellona stanno trattando da settimane per qualche scambio di mercato che metta a posto le rispettive rose e contestualmente i rispettivi bilanci (di oggi la notizia dell’apertura di Dembélé), ma attenzione perché a sorpresa potrebbe muoversi qualcosa anche a livello societario. Secondo quanto riferito da Paolo Paganini durante la trasmissione Casa Juventibus, il caos che regna nella dirigenza del club blaugrana potrebbe portare ad elezioni anticipate. Attualmente, le elezioni per il rinnovo della presidenza e delle altre cariche sono previste per il 2021, ma ad aprile 6 dirigenti hanno rassegnato le dimissioni chiedendo di anticipare la tornata elettorale.

Paratici a Barcellona come ds?

Tra i candidati alla presidenza del Barcellona, oltre all’uscente Bartomeu, ci sono l’ex presidente Joan Laporta e Victor Font. Stando alle indiscrezioni raccolte dal giornalista Rai Paganini, tra i dirigenti contattati in chiave futura dai candidati ci sarebbe proprio Fabio Paratici. Dopo aver avuto come ds Ariedo Braida, i blaugrana vorrebbero avere un altro “mago del mercato” italiano, ma al momento non ci sono segnali di divorzio dalla Juventus. Il ciclo nel quale Andrea Agnelli ha affidato le chiavi della gestione sportiva a Paratici e Nedved è appena iniziato e il bilancio si farà tra qualche anno.