Aulas: “Tolisso alla Juve? Tutto fermo per ora”

tolisso aulas juve

Jean-Michel Aulas, numero uno dell’Olympique Lione, ha parlato dei suoi gioielli a ‘beIN Sports’: alla Juve piace molto Corentin Tolisso, ma dai 20 milioni dell’estate scorsa il prezzo è lievitato fino a 45 milioni. È anche per questo che negli ultimi giorni la dirigenza bianconera ha cercato alternative: si fa il nome di Rafinha del Barcellona, ma anche qui bisogna trattare sul prezzo.

“Lacazette e Tolisso? Il primo – dice il patron del club francese – ha una possibilità su due di restare ma dipenderà da lui. Quando un giocatore viene a chiederti di cederlo a un club che gli ha fatto un’offerta vantaggiosa sarebbe sbagliato chiudergli la porta, ma è anche vero che un centravanti da 25-30 gol come lui ha il suo giusto prezzo. Su Tolisso invece ha chiesto informazioni un grande club italiano che disputerà la finale di Champions League, ma in questo momento le cose si sono calmate”.

Il club è ovviamente la Juventus, che lo segue ormai da molto tempo, ma Marotta e Paratici non gradiscono particolarmente questo gioco al rialzo. La dirigenza della Vecchia Signora ha provato ad anticipare l’affare, ma Aulas ha portato le cose per le lunghe in modo tale da scatenare un’asta a giugno. Asta alla quale la Juve non parteciperà sicuramente. Trattativa arenata.