L’Atalanta riscatta Romero: quanto incassa la Juventus (e il Belgrano)

L’Atalanta verserà 16 milioni alla Juve per Romero, mentre al club che lo ha cresciuto andrà un premio

romero atalanta juventus belgrano

L’Atalanta ha deciso di anticipare il riscatto dalla Juventus di Cristian Romero. Questione di giorni, poi il club bergamasco avrà il difensore argentino, attualmente impegnato in Copa America, tutto per sé. Ricordiamo che l’ex Genoa si è trasferito l’estate scorsa alla corte di Gian Piero Gasperini con la formula del prestito biennale per 2 milioni più 2 di bonus. Per il riscatto, per il quale c’era tempo fino al 2022, i Percassi verseranno nelle casse bianconere 16 milioni di euro (20 milioni totali).

Romero: i soldi per Juventus e Belgrano

Prima di cedere Romero all’Atalanta, la Juve gli aveva fatto rinnovare il contratto fino al 2025 in modo da mettersi al riparo da eventuali minusvalenze nel momento in cui ci fosse stato un riscatto anticipato. Aver riscattato l’argentino nel 2021 e non nel 2022, comunque, impedirà alla società bianconera di fare una seppur leggera plusvalenza. E non è tutto, perché sorride per l’operazione anche il Belgrano, il club che lo ha lanciato nel grande calcio che, come sottolinea l’Eco di Bergamo incasserà 480mila euro per aver cresciuto il calciatore.

L’argentino resta all’Atalanta o parte?

Una volta riscattato, Romero rimarrà sicuramente all’Atalanta? Non è detto, perché nelle scorse settimane si sarebbe mosso il Real Madrid (che potrebbe perdere Varane) con un’offerta di 40-45 milioni. Attenzione anche al Manchester United, che se non preleverà proprio Varane dal Real, avrebbe pronti 50 milioni per l’argentino ormai ex Juve.