Asse di mercato Juventus-Lione: ai bianconeri piacciono due francesi

Si tratta del fantasista Aouar e dell’attaccante Cherki

juventus lione mercato aouar cherki

Lione-Juventus è anche un crocevia di mercato per club francese e torinese. Questa sera al Groupama Stadium le due formazioni si affronteranno per l’andata degli ottavi di Champions League, ma tra le due dirigenze i rapporti sono sempre molto cordiali e se si possono fare affari di calciomercato la strada è sostanzialmente spianata. Alla Juve piacciono molto due elementi che giocano nella formazione di Rudi Garcia. Innanzitutto il centrocampista Houssem Aouar, 22enne elemento di fantasia e qualità che Fabio Paratici e il suo staff seguono da molto tempo.

Juventus-Lione: scambio di centrocampisti?

Il presidente del Lione, Jean Michel Aulas, ha già dichiarato che se in estate il suo gioiellino lascerà la squadra preferirebbe cederlo proprio ai campioni d’Italia. La valutazione è di circa 50 milioni di euro, cifra che potrebbe essere ripagata in parte con una contropartita tecnica. Ai transalpini piace molto Adrien Rabiot, ma la Vecchia Signora non sembra molto propensa a cederlo. Più possibilista, invece, sull’inserimento nella trattativa di Blaise Matuidi, che ha da poco prolungato con la Juventus fino al 2021.

Il predestinato del calcio francese

E non è tutto, perché i bianconeri hanno messo nel mirino anche Rayan Cherki, attaccante di soli 16 anni che però vanta già 12 presenze e 3 gol con la prima squadra del Lione. Secondo gli addetti ai lavori si tratta di un predestinato, perché il classe 2003 gioca già con la personalità di un veterano contro avversari di caratura internazionale.