Interviste

Allegri: “Ronaldo a riposo contro il Genoa e non sarà squalificato”

allegri conferenza stampa genoa juventus

Le parole di Massimiliano Allegri in conferenza stampa alla vigilia di Genoa-Juventus: il tecnico annuncia un turno di riposo per Ronaldo

Massimiliano Allegri annuncia subito l’assenza di Cristiano Ronaldo per Genoa-Juventus: domenica all’ora di pranzo il portoghese guarderà la partita davanti la TV con la sua famiglia. “Ronaldo squalificato? Assolutamente no. Tutti hanno fatto un’esultanza diversa. Non lo squalificano. Non è convocato, l’ho lasciato a casa. Troppo rischioso. Aveva bisogno di riposare. Cristiano ha giocato tantissime partite quest’anno. Ci siamo confrontati e lui ha condiviso serenamente la mia idea sulla sua gestione nelle prossime partite fino alla Champions”, dichiara il tecnico bianconero in conferenza stampa. Dopo la vittoria contro l’Atletico Madrid l’ambiente ha ritrovato entusiasmo e consapevolezza nei propri mezzi in chiave europea, ma Allegri sa bene che sono questi i momenti in cui bisogna stare con i piedi per terra. “In questo momento – insiste – deve regnare l’equilibrio, come dovrebbe regnare sempre. Martedì la Juve ha fatto una cosa straordinaria, in una serata bella, speciale. Questo è il segnale più importante. Niente è scontato e le cose vanno vissute. Ora rituffiamoci nel campionato, prima dell’andata dei quarti abbiamo altre 4 gare”.

Allegri: “Stiamo bene fisicamente e mentalmente”

Guai a sottovalutare il Genoa, che continua ad avere risultati altalenanti, ma non è fuori dalla lotta per retrocedere, ragion per cui la squadra di Prandelli venderà carissima la pelle: “Ci mancano ancora cinque vittorie allo scudetto matematico. Domani sarà una partita difficile – ammette Allegri – , il Genoa in casa è un avversario tosto e dobbiamo fare la partita giusta. All’andata contro di loro abbiamo lasciato dei punti”. Il rischio è quello di sottovalutare l’avversario, ma il tecnico livornese sa come tenere sempre alta l’attenzione dei suoi: “Non era un fallimento prima della partita con l’Atletico, e non siamo in finale adesso. Bisogna fare sempre un passo alla volta. Stiamo bene fisicamente e mentalmente. Chi gioca contro il Genoa? In porta gioca Perin. Mandzukic? E’ stato fondamentale con la sua fisicità martedì. Ha fatto una buona partita, si è sacrificato tanto. Domani è in ballottaggio con Kean. E’ probabile che domani riposino Matuidi e Chiellini, che vanno gestiti”.

Allegri: “Ajax? Guai a pensare di essere in semifinale”

Dopo il tour de force in campionato, sarà di nuovo Champions, con la doppia sfida contro i ragazzini terribili dell’Ajax: “È una squadra veloce con ragazzi di grande qualità, difficile da affrontare. Saranno partite diverse rispetto all’Atletico. È sbagliato pensare già alla semifinale. Ci vogliono calma, equilibrio, voglia, entusiasmo e – evidenzia – serenità”.

Allegri e il punto sugli infortunati

Quanto all’infermeria, Allegri fa il punto sugli infortunati e relativi tempi di recupero: “Cuadrado sta recuperando. De Sciglio rientra martedì. Douglas Costa  dovrà capire se potrà rientrare per l’andata di Champions. Barzagli è da valutare, Khedira sta aspettando l’ok dei dottori per alzare i ritmi d’allenamento”, conclude il tecnico della Juventus.