Allegri pensa a Rovella per gennaio, il Genoa dice no

Il tecnico della Juventus vorrebbe riportare a Torino il centrocampista attualmente in prestito ai liguri

rovella juventus genoa

Nicolò Rovella continua a crescere e Massimiliano Allegri ne monitora costantemente le prestazioni. Il centrocampista classe 2001, di proprietà della Juventus ma in prestito al Genoa fino a giugno 2021, si sta comportando molto bene con la maglia rossoblu. Rispetto alla passata stagione, è diventato un titolare inamovibile e le sue performance non sono sfuggite nemmeno agli occhi del ct Roberto Mancini, che potrebbe convocarlo presto per uno stage.

Ramsey separato in casa alla Juventus

A gennaio la Juve vuole assolutamente fare qualcosa sul mercato, ma non sarà semplice. L’impressione è che si farà di tutto per fare uscire Ramsey, considerato ormai fuori dal progetto. Sempre disponibile con la nazionale, infortunato puntualmente quando è alla Continassa, il gallese sembra sia ormai fuori dai giochi. E non si esclude che queste sue assenze facciano semplicemente parte di un accordo tra le parti per salutarsi a metà stagione. A quel punto, alla Juventus servirebbe un centrocampista e i nomi che circolano non sono semplicissimi da prendere nel mercato di riparazione.

Per Rovella serve un indennizzo

Da Tchouameni a Zakaria, passando per Witsel, la Vecchia Signora vorrebbe fare tutto con pochi spiccioli. Ed è qui che si innesta la volontà di riportare a casa Rovella. Serve, però, l’imprescindibile ok del Genoa: senza la firma dei nuovi dirigenti del club ligure, il prestito non può essere sciolto anticipatamente. Al momento dalla dirigenza rossoblu non traspare alcuna volontà di assecondare la Juve, a meno che non ci sia una sorta di “indennizzo”. Magari un calciatore che possa essere utile alla causa del nuovo tecnico Shevchenko.