in

Allegri: “Stavolta è colpa mia, ecco dove ho sbagliato”

allegri lazio-juventus 1-2

Massimiliano Allegri si assume le proprie responsabilità al termine della vittoria ottenuta dalla Juventus contro la Lazio a Roma ma al termine di una prestazione tutt’altro che esaltante. “Responsabilità mia – ammette il tecnico bianconero a Sky Sport – , ho provato Emre davanti alla difesa, ma adesso non ha i tempi di gioco e le geometrie per farlo. Poi nel secondo tempo ha giocato meglio. Ci siamo un po’ riordinati e abbiamo finito meglio. Sapevamo dell’importanza di vincere visto il risultato di Napoli”. “Dopo il 60′ – continua – abbiamo avuto un po’ di disordine, abbiamo perso palloni importanti. Immobile ha sbagliato il 2-0, nell’ultima mezz’ora abbiamo fatto molto bene. Stasera la colpa è dei magazzinieri – scherza – , hanno dato le maglie diverse. Finito il primo tempo così ho detto ai ragazzi di passarsi meglio la palla. Gli innesti di Bernardeschi e Cancelo hanno dato molto”.

Sono tre punti pesantissimi quelli conquistati all’Olimpico, poiché consentono alla Juventus di allungare ancora sulle inseguitrici. “L’avevo detto ai ragazzi: vincere stasera voleva dire fare un salto in avanti. I ragazzi sono stati bravi a stare in partita”, insiste. Poi alcune considerazioni sui singoli, a partire da Szczesny che ha salvato in un paio di occasioni il match, passando poi per gli infortunati: “Szczesny sta facendo molto bene, sapevamo fosse un grande portiere già dall’anno scorso. È migliorato? Nella personalità e nell’attenzione durante i 90 minuti. Bonucci? Ha una caviglia non messa bene, fortuna che è arrivato Caceres. Anche De Sciglio può fare il centrale. Domani si allena con la squadra, così come Khedira. Mandzukic? Part-time – conclude Allegri – , vediamo per mercoledì”.