Calciomercato Juventus

Allegri – Juve: oggi la firma fino al 2019, il nuovo stipendio

Allegri - Juventus 2016-2017
Scritto da Redazione JM

È attesa per il pomeriggio di oggi la firma del rinnovo di Massimiliano Allegri con la Juventus: diverse novità rispetto alle voci dei giorni scorsi

Massimiliano Allegri e la Juventus continueranno assieme: non vi erano dubbi ormai da giorni. La firma con tanto di annuncio ufficiale, arriveranno nel primo pomeriggio di oggi. Allegri è atteso presso la sede del club bianconero in Corso Galileo Ferraris intorno all’ora di pranzo. Rispetto alle indiscrezioni dei giorni scorsi, vi sono però alcune novità. Innanzitutto la durata del nuovo contratto: a meno di sorprese dell’ultim’ora, il tecnico toscano firmerà fino al 2019, allungando di un solo anno l’accordo attualmente in essere.

Niente 2020, dunque: Allegri e la Juventus non rimarranno assieme per un altro triennio, bensì per un altro anno ancora, considerato che la prossima stagione, di questi tempi, si dovrà tornare a discutere per evitare che si inizi una stagione con il contratto in scadenza. Quanto allo stipendio, invece, la Gazzetta dello Sport di oggi fa un po’ di chiarezza: quest’anno allegri ha guadagnato 4,5 milioni di fisso, cui si sono aggiunti 1,5 milioni per scudetto, coppa Italia e finale di Champions.

L’anno prossimo, invece, il tecnico toscano partirà da 6,5 milioni di fisso, cui si aggiungeranno premi che potranno fargli toccare quota 7,5-8 milioni di euro. Uno stipendio in linea con quello di altri allenatori top europei: in pratica, Allegri andrà a guadagnare esattamente quanto Antonio Conte al Chelsea (di cui ha superato tutti i record nei tre anni in bianconero), ma meno di Klopp, cui il Liverpool elargisce qualcosa come 8,5 milioni netti l’anno.

Tra le richieste fatte da Allegri prima della firma, c’è stato inoltre il potenziamento importante della rosa: almeno 3 top player assoluti per provare a conquistare la Champions League 2017-2018.

1 Commento

  • Io continuo ad insistere nel dire che Allegri è un buon allenatore ma non un ottimo allenatore. È molto fortunato. Allena le squadre giuste al momento giusto.
    Su questo allenatore, dallo stipendio molto alto, ho due considerazioni da fare:
    – quali giocatori è riuscito a valorizzare? Forse Alex Sandro?
    – quali partite giocate dalla Juve, in questi tre anni, sono state entusiasmanti? Forse la partita in casa con il Barcellona?
    Detto questo mi domando perché la dirigenza acquista tanti giovani se poi Allegri non li fa giocare? Esempio lampante è Rugani.
    Il continuo detto di Allegri è: bisogna prima farli crescere. Poi ti trovi, in campo internazionale, giocatori come Mbappe, che, giovanissimi, fanno i fenomeni.
    Sono sicuro che anche il prossimo anno i vari Orsolini, Mandragora, Kean non giocheranno o giocheranno pochissimo come Rugani.
    Continuare a vincere in Italia, contro avversari mediocri, che in campo internazionale non arrivano nemmeno agli ottavi di qualsiasi competizione, non dà più molto orgoglio.
    Vorrei che la dirigenza trovasse un allenatore capace di organizzare la squadra in modo da divertire e non solo vincere speculando. Il Napoli, come spettacolo di gioco, ci ha di gran lunga surclassato quest’anno.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi