Juventus | Buffon incorona Berardi e Pogba: "doti fuori dal comune"

Juventus, Buffon: “Berardi e Pogba hanno doti fuori dal comune”

Juventus, Buffon: “Berardi e Pogba hanno doti fuori dal comune”

Ospite di Tiki Taka su Italia 1, Gigi Buffon parla di Conte, dei record della Juve ma anche di mercato, incoronando i due giovani Pogba e Berardi

FBL-EUR-C1-JUVENTUS-COPENHAGENGigi Buffon, capitano della Juventus, è stato ieri ospite della trasmissione ‘Tiki Taka’. È stata l’occasione, per l’estremo difensore, per fare il punto sul momento magico della squadra, che ha raggiunto il record di 11 vittorie consecutive: “La sconfitta di Firenze è stata la svolta: se non ci fosse quella partita ora non staremmo parlando delle 11 vittorie consecutive. Questa è la Juve che, assieme a quella del secondo anno di Lippi, gioca meglio a calcio. Quella di Capello era più forte nelle individualità che aveva, ma i margini di miglioramento li abbiamo. L’anno scorso – evidenza Gigi -, prima di incontrare il Bayern, ero sicuro che avremmo potuto giocarcela con tutti in Champions. Dopo la doppia sfida con i tedeschi, invece, mi sono ricreduto: manca ancora qualcosa, ma i lavori sono in corso”.

Il merito della rinascita è in primis di Antonio Conte:

“Antonio Conte ha le caratteristiche per diventare il nostro Ferguson: è perfetto per il progetto Juve”.

Domenica contro il Cagliari Buffon è stato uno dei migliori, compiendo una parata decisiva sull’1-1:

“Rispetto al passato adesso gli stimoli li trovi nei momenti in cui ti criticano – prosegue Buffon a ‘Tiki Taka’ su Italia 1 -, perché ti rimetti in discussione e riaccetti una sfida che ti viene lanciata. Io riesco ad avere sempre le risposte che voglio da me stesso, che poi sono le risposte che vogliono anche gli altri”.

A contendere il terzo scudetto consecutivo alla Juve, ci sono per ora solo Napoli e Roma, entrambe surclassate a Torino:

“Rispetto sia Napoli sia Roma: hanno perso in maniera netta a Torino, ma il Napoli ha giocato a viso aperto e ha dimostrato di avere una personalità ben marcata. La Roma, se non l’avessimo affrontata con le dovute cautele, ci avrebbe perforato. Entrambe mi hanno impressionato”, precisa Buffon.

Si parla tanto di Domenico Berardi e del suo poker al Milan. Cosa ne pensa Buffon?

“Se un ragazzo di 19 anni lascia un’impronta come quella che ha lasciato contro il Milan, significa che ha doti fuori dal comune. L’Italia ora non pullula di talenti così importanti da poterlo tenere in ombra”.

Pogba è uno dei più corteggiati sul mercato. Il perché è presto detto:

“E’ uno di quei giocatori che ti lasciano a bocca aperta: noi compagni, già al terzo o quarto allenamento con lui, quando era ancora uno sconosciuto – conclude – , ci chiedevamo se a Manchester ci vedessero bene”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi