Zenit San Pietroburgo-Juventus: le probabili formazioni

Tornano dal primo minuto Alex Sandro e Morata, possibili novità in difesa e a centrocampo

zenit san pietroburgo-juventus formazioni
Alvaro Morata of Juventus Fc during the UEFA Champions League Group G match between Fc Barcelona and Juventus Fc.

Zenit San Pietroburgo-Juventus, le probabili formazioni del terzo turno di Champions League 2021-2022, girone H. Dopo le vittorie con Malmoe e Chelsea, la Juve di Massimiliano Allegri affronta domani sera lo Zenit San Pietroburgo di Sergey Semak. Attualmente i bianconeri comandano il proprio girone con 6 punti, seguiti dal Chelsea e appunto dai russi dello Zenit, entrambi a quota 3. La trasferta della Vecchia Signora potrebbe essere già decisiva per il prosieguo del cammino in Champions, perché in caso di vittoria la squadra di Allegri salirebbe a 9 ed avrebbe poi altre 3 gare per mettere il punto esclamativo verso la qualificazione agli ottavi di finale.

Ovviamente, non sarà di certo facile sia per le condizioni ambientali (si giocherà a temperature intorno agli 0 gradi), sia perché lo Zenit avrà voglia di rivalsa dopo le due sconfitte consecutive rimediate nel proprio campionato. La Juventus, invece, arriva dopo un filotto di 4 vittorie consecutive in campionato, che con la vittoria sul Chelsea diventano 5 gare senza sconfitte, di cui 3 senza subire gol.

Lo Zenit di Semak, a meno di sorprese, si dovrebbe schierare con un 4-3-3 il cui terminale offensivo sarebbe uno tra Azmoun e Dzyuba, ai cui lati toccherà a Malcom e Claudinho. Con Barrios in cabina di regia, gli interni saranno con ogni probabilità Kuzyaev e Wendel.

La Juventus risponderà con un 4-4-2 che dovrebbe avere alcune novità rispetto alla formazione vista contro la Roma. In difesa si rivedrà Alex Sandro dal 1’, mentre al centro con Bonucci ci sarà de Ligt, che ha recuperato dopo il fastidio all’adduttore. A centrocampo, attenzione alla possibile novità McKennie di fianco a Locatelli, mentre sugli esterni dovrebbero essere confermati Cuadrado e Bernardeschi. Davanti si rivede Morata, che dovrebbe giocare in coppia con Chiesa. Indisponibili Dybala e Rabiot, mentre Kaio Jorge, non inserito in lista Uefa, è stato aggregato all’Under 23 per la partita di domani contro l’Albinoleffe.

Zenit San Pietroburgo-Juventus | Probabili formazioni

ZENIT (4-3-3): Kritsyuk; Sutormin, Chistyakov, Rakitskiy, Douglas Santos; Kuzyaev, Barrios, Wendel; Malcom, Azmoun, Claudinho. All. Semak

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, McKennie, Locatelli, Bernardeschi; Chiesa, Morata. All. Allegri

ARBITRO: Schärer (SVI)