Zaniolo-Juve: ecco perché quest’anno è difficile, quasi impossibile

Due grossi ostacoli non consentiranno alla Juventus di arrivare a Zaniolo questa estate

zaniolo juventus

Si sta parlando tanto di Nicolò Zaniolo in queste ore in chiave Juve. Ieri Tuttosport, oggi il Corriere dello Sport, ma al momento non ci sono segnali di un possibile allontanamento da Roma del giovane centrocampista offensivo. La Juventus e la Roma stanno realmente lavorando a qualche scambio che consenta ad entrambi i club di sistemare rose e bilanci, ma al momento queste trattative non prevedono il nome di Zaniolo. A Sarri piacciono gli attaccanti esterni Under e Kluivert, ai giallorossi potrebbero servire i difensori centrali Rugani e Romero, oltre al centrocampista Mandragora.

Zaniolo: la Roma vuole solo soldi

Quanto a Zaniolo, la Roma lo valuta circa 60 milioni di euro e la Juve avrebbe già provato senza successo ad inserire nella trattativa il cartellino di Federico Bernardeschi, valutato tra 25 e 30 milioni. Niente da fare per due motivi: innanzitutto, i capitolini che hanno bisogno di liquidità chiedono solo cash (e Paratici non può accontentarli) per il loro calciatore più rappresentativo dopo Dzeko; inoltre, c’è l’ingaggio di Bernardeschi (4,5 milioni annui) che è ben oltre il tetto ingaggi fissato dalla Roma.

Inoltre, c’è da tenere conto della posizione del diretto interessato: Zaniolo non è propenso a lasciare la capitale ora, perché da ragazzo intelligente qual è vuole fare uno step per volta, soprattutto al rientro da un grave infortunio ai legamenti. Insomma, che l’ex Inter approdi alla Juve già al termine di questa stagione è molto difficile, se non impossibile.