Zakaria: “Juventus? Dovrebbe vincere tutte le partite 3-0”

Il centrocampista del Chelsea, zero presenze fin qui, torna sul suo addio alla Juve

zakaria juventus

Denis Zakaria è stato intervistato da Blick: il centrocampista svizzero del Chelsea, zero presenze ancora con la maglia dei Blues, è ornato sul suo addio alla Juventus. “Non volevo però lasciare la Juventus. Trasferimento al Chelsea? Si è svolto tutto nelle ultime sei ore. C’era l’offerta del Chelsea che è arrivata sul tavolo. È stato quindi necessario preparare i contratti e superare le visita mediche a Torino prima di fare le valigie. Esonero Tuchel? Un’altra prova che tutto può cambiare molto velocemente nel calcio. Volevo lavorare con lui – ammette – La sua presenza è uno dei motivi per cui ho accettato questo prestito al Chelsea. Interesse del Liverpool? L’ho sentito anche io. Ma non c’era niente di concreto”.

Zakaria: “La Juve gioca troppo in basso”

Ora il nazionale elvetico aspetta che arrivi finalmente il suo momento, perché il campo non l’ha ancora visto con la maglia del club londinese. “Mi sento bene fisicamente. So che devo mettere minuti nelle gambe per dare il mio contributo. Al Chelsea scoprirò un calcio con più spazi, più intensità, più duelli. Dovrebbe andar bene per me. Serie A? Non era proprio il mio calcio. La squadra giocava troppo in basso. Però, con il suo potenziale, la Juventus dovrebbe essere sempre in testa alla classifica e vincere 3-0 tutte le partite… Allegri? Un allenatore che ha ottenuto grandi risultati, ma non ho parlato molto con il Mister”, conclude.