in ,

Zaccheroni: “Abbiamo tanto talento, ma ci manca brillantezza”

zaccheroniAlberto Zaccheroni è soddisfatto del rendimento dei suoi ragazzi nell’ultimo periodo, ma come Roberto Bettega ha dichiarato stamane, non bisogna accontentarsi: “Qui alla Juventus c’è tanto talento, manca solo la brillantezza fisica. Quando riusciremo a trovarla credo che questa squadra possa davvero fare bene”.\r\nIn un’intervista rilasciata ad Antonio Paolino per la trasmissione ‘Protagonisti’, Zaccheroni ha paragonato anche  le esperienze al Milan e all’Inter con quella in bianconero: “Conosco probabilmente meglio le altre due realtà, avendovi trascorso più tempo. Ci sono filosofie diverse. La Juventus mi sembra più azienda, molto organizzata e concreta. La sensazione è che qui la società ti richieda sempre il risultato, di partita in partita, di minuto in minuto. In comune hanno il fatto di essere tre società importanti, tutte molto ben gestite e posso dire di essermi trovato a mio agio in tutte e tre  le società”.\r\nGli allenatori vengono giudicati generalmente in base ai risultati, una “tradizione” che al tecnico romagnolo non garba tanto: “In Italia abbiamo l’abitudine di legare le capacità dell’allenatore alle vittorie. Chiaro che se un allenatore ha dieci, quindici campioni a disposizione ha più possibilità di successo. Io credo che il metro di giudizio su un tecnico debba essere legato al rendimento dei giocatori si dovrebbe valutare se, alla fine della stagione,  hanno reso di più o di meno rispetto al rendimento medio proposto negli anni precedenti”.