Witsel salta: alla Juventus a giugno gratis, Hernanes resta

Axel Witsel - calciomercato juve

Axel Witsel non vestirà la maglia della Juventus subito. Sembrava un affare ormai fatto, con il nazionale belga che in giornata era stato a Torino per sostenere le visite mediche. Per scaramanzia, la Juve non aveva lasciato trapelare foto e video del blitz di Witsel.\r\n\r\nL’affare non era infatti ancora concluso e alla fine è proprio saltato. Lo Zenit San Pietroburgo, infatti, ha preso Igor Novotselvev dal Rostov, ma il tecnico rumeno Lucescu non lo ha ritenuto sufficiente per sostituire Witsel. Ha chiesto un altro colpo alla dirigenza dei russi, ma non c’erano più i tempi tecnici per metterlo a segno. Così, lo Zenit non ha inviato alla Juventus gli ultimi documenti facendo saltare l’affare ormai concluso sulla base di 20 milioni più bonus.\r\n\r\nSecondo Gianluca Di Marzio di Sky Sport, lo Zenit avrebbe anche voluto fare un dispetto al giocatore, che aveva rifiutato il rinnovo. Witsel, secondo il giornalista, dopo le visite mediche si è recato presso la sede della Juventus e ivi è rimasto per tutto il giorno in attesa del sì del suo club. Molto deluso, prenderà il volo per tornare in Belgio e c’è da immaginare che giocherà il suo ultimo anno con i russi con tanta voglia.\r\n

Witsel rimandato, resta Hernanes

\r\nEssendo in scadenza a giugno, il “capellone” belga si accorderà con la Juventus a parametro zero e vestirà la maglia bianconera a partire dalla stagione sportiva 2016-2017. A meno che, a gennaio lo Zenit non si accontenti di un piccolo indennizzo da circa 6 milioni. Giocando lo Zenit l’Europa League, la Juventus potrebbe impiegare Witsel anche in Champions. Allegri si deve accontentare del ritorno ufficiale di Cuadrado e di Hernanes, la cui cessione è stata fermata proprio per il mancato arrivo del belga. Il ‘Profeta’ era già stato promesso al Genoa.